Energia eolica-Oggi si celebra la giornata mondiale del vento


Energia eolica-Oggi si celebra la giornata mondiale del vento

Leggi&Normative , News & World Feb 01, 2013 No Comments

A cura di MA

Si celebra oggi domenica 15 giugno la giornata mondiale del vento e l’Italia ha un motivo in più per festeggiare, in quanto è al settimo posto nel mercato globale dell’eolico. Anche se abbiamo assistito a un calo nel 2013, dovuto a un drastico calo degli investimenti nelle rinnovabili, a fine 2013 l’Italia contava una potenza installata di 8,6 GW nell’eolico, confermando la settima posizione mondiale del 2012 dopo Cina, Usa, Germania, Spagna India e Regno Unito. Pur vedendo un rallentamento però, l’Europa ha mantenuto la sua posizione di leadership mondiale con 117 GW, pari al 37% della potenza installata nel mondo, contro il 36% dell’Asia. E proprio l’Europa promuove il Global Wind Day promossa dall’ Ewea, l’associazione europea dell’energia eolica e dal Gwec, il Global Wind Energy Council, nata per far capire come dal vento possa arrivare energia pulita a prezzi competitivi in tutto il mondo. Nel nostro paese il principale problema su cui intervenire riguarda però le regole, visto che in molte regioni sembra impossibile realizzare nuovi impianti eolici: dalla Sicilia alla Sardegna, dall’Emilia Romagna alle Marche, norme e linee guida bloccano ogni tipo di progetto e le soprintendenze sempre più spesso bloccano i progetti anche quando sono al di fuori di aree protette e di vincoli. Il problema è comunque sentito in tutto il mondo e, anche se la maggior parte delle celebrazioni si terranno in Europa, la festa è globale e si vedranno eventi negli USA a Washington, in Australia a Canberra fino a Teheran in Iran e Montevideo in Uruguay. In Italia l’Anev celebra oggi la Giornata con un convegno e una lezione-concerto di Nicola Piovani dal titolo ”Tra musica e vento”.

 

Condividi su:

Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.