I nuovi consulenti Di Great Estate: Caterina Caloni


I nuovi consulenti Di Great Estate: Caterina Caloni

Qui Agenti Mar 26, 2020 1 Comment
Sai che nelle ultime settimane sono entrati a far parte del magico team di Great Estate alcuni nuovi consulenti immobiliari? Oggi ti presentiamo Caterina Caloni

Buongiorno Caterina. Innanzitutto, vuoi raccontarci… chi è Caterina Caloni?

Salve a tutti. Sono nata a Passignano Sul Trasimeno… esattamente nel soggiorno della casa dove vivo ancora oggi! (un tempo non sempre si andava in ospedale per dare alla luce un bebè).
Durante la mia vita non ho mai cambiato casa anche se, paradossalmente, non mi sono mai sentita particolarmente legata al mio paese. Infatti, nei lontani anni ’30, Passignano fu scelto da mio nonno, cittadino americano ma di origine italiana, quale luogo dove trascorrere la sua vita una volta rientrato dagli U.S.A. La mia casa è stata chiamata “Villino Washington”.
Da mio nonno ho ereditato la voglia di viaggiare, conoscere usi e costumi diversi e, possibilmente, godermi la vita: cosa un po’ più difficile al giorno d’oggi. 

Quattro aggettivi per descriverti…!

Curiosa, intraprendente, edonista, problem solver.

Qual è stata la tua formazione personale?

Dopo la scuola dell’obbligo, su suggerimento di mio padre che casualmente aveva visto dei manifesti pubblicitari, mi sono iscritta al Liceo Linguistico Pietro Vannucci di Perugia: era la scuola giusta per realizzare la mia ambizione di imparare le lingue per poi poter svolgere la professione di hostess. Dopo aver conseguito il diploma ed aver anche cambiato idea in merito al mio lavoro (l’hostess è una cameriera in volo e col tempo mi sono resa conto di non essere brava in quel campo), mi sono iscritta alla Scuola Superiore Interpreti e Traduttori e, contemporaneamente, alla facoltà di Scienze Politiche, portando a termine in entrambi i percorsi di studio. 

Sappiamo che parli correntemente diverse lingue. Hai acquisito queste conoscenze unicamente in Italia o anche all’estero?

Fin dal 2° anno della scuola superiore ho sempre effettuato dei soggiorni studio all’estero: in particolare in Inghilterra e in Francia. Grazie a queste esperienze, parlo correntemente l’inglese e il francese. Inoltre, nel corso degli anni ho frequentato anche vari corsi che mi hanno permesso di avere una conoscenza di base della lingua tedesca e di quella spagnola.

Da quanto tempo lavori?

Data la mia veneranda età, è ormai da circa 40 anni che sono nel mondo del lavoro. Nei primi 15 anni mi sono impegnata nelle attività di famiglia.

Vuoi raccontarci le tue varie esperienze professionali?

A partire dal Liceo e fino ai primi anni di Università, ho aiutato mia madre in un negozio di articoli regalo e tabaccheria. Successivamente, dopo che mio padre e mio zio hanno realizzato un piccolo albergo sul Lago Trasimeno, sono stata praticamente “catapultata” nel mondo alberghiero.
Ho gestito a nome mio questa struttura per 9 anni. Questa circostanza, se da un lato non mi ha consentito di vivere a pieno la mia gioventù andando a divertirmi con i miei amici, dall’altro mi ha concesso una sorta di “riscatto”, permettendomi di viaggiare per mezzo mondo durante le stagioni invernali.
Gli anni successivi mi sono dedicata al settore della ricettività, e a quello delle agenzie-viaggi e dei tour operator.

Quando sei approdata nel mondo dell’immobiliare?

Circa 10 anni fa.
Dopo aver detto “basta” al settore alberghiero, una mia amica mi ha proposto di collaborare con un’agenzia immobiliare di sua conoscenza che stava ricercando una figura in grado di implementare il settore degli affitti turistici.

Quali sono state le motivazioni che ti hanno spinto a lavorare in questo campo?

Occupandomi nel corso degli ultimi anni di affitti turistici, ho avuto l’opportunità di visitare moltissime strutture di un certo livello: casali di campagna, agriturismi, ville etc. Questo mi ha permesso di comprendere e valutare quale fosse il migliore impatto che queste tipologie di proprietà potevano suscitare sui possibili clienti: immedesimandomi nella persona interessata al soggiorno, ho acquisito uno “spirito critico” rispetto ai possibili pregi e difetti di ogni proprietà, verificando anche che gli step da percorrere erano molto simili a quelli che caratterizzano le compravendite. 

Prima di approdare in Great Estate hai collaborato con altre agenzie immobiliari. In quali segmenti di mercato operavano quelle strutture? E tu che ruoli hai svolto?

Per i primi 3 anni ho collaborato con un’agenzia immobiliare che potremmo definire “generalista”, sia quanto alle zone di operatività che alla tipologia di immobili trattati. La stessa si occupava anche della gestione di affitti sia residenziali che turistici.

Due anni più tardi ho iniziato una collaborazione con due strutture che lavoravano prettamente sulla città di Perugia, in particolare nel centro storico. Inizialmente mi sono dedicata agli affitti residenziali: i miei clienti erano per lo più giovani studenti universitari che cercavano immobili in affitto in prossimità delle facoltà universitarie. Successivamente, sono passata dagli affitti alle vendite residenziali, acquisendo alcune proprietà ed occupandomi della gestione dei clienti venditori.

Infine, nell’ultimo anno e mezzo ho collaborato con un’altra agenzia immobiliare gestendo la compravendita di casali e rustici e, più in generale, di seconde case, operando come consulente sia di parte venditrice che di quella acquirente.

E veniamo alla tua recente collaborazione con il gruppo Great Estate…



Vuoi scoprire come e quando Caterina è entrata a far parte del nostro gruppo?
Allora continua seguire il nostro Magazine: presto on line altre interessanti interviste dedicate proprio alla nostra nuova consulente!
Condividi su:

Chiara Peppicelli

One Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!