Vivere ad Isola Maggiore: un sogno che si è finalmente realizzato


Vivere ad Isola Maggiore: un sogno che si è finalmente realizzato

Clienti del gruppo , Venditori Lug 02, 2019 No Comments
Abbiamo intervistato il Sig. Jean Wilmotte e la sua compagna, la Sig.ra Fabienne, attuali proprietari della splendida villa “Il Tramonto Sul lago”, ad Isola Maggiore sul lago Trasimeno
  • Ben trovati ai Sig.ri Jean e Fabienne, e innanzitutto grazie della vostra disponibilità. Parlateci un po’ di voi: di cosa vi occupate generalmente nella vita quotidiana?

Ognuno di noi si dedica ad una passione personale. Quella di Fabienne è il giardinaggio: lei ha veramente quello che si dice il “pollice verde” e ha trasformato il nostro giardino in un vero e proprio Eden in miniatura. Quanto a me, sono un appassionato della fotografia sin dal 2011, cioè da quando ho iniziato ad occuparmi di un blog dedicato ad Isola Maggiore: nel 2017 è stata organizzata, presso il Museo dell’Isola, una mostra delle foto in bianco e nero da me realizzate tramite la tecnica dell’infrarosso. Inoltre, sia Fabienne che nostra figlia Stéphanie sono molto coinvolte nelle attività della Pro-Loco di Isola Maggiore, come del resto.

  • Da quanto tempo vivete qui in Italia?

Da più di dieci anni!

  • In quali circostanze avete “scoperto” per la prima volta l’Umbria ed il Lago Trasimeno?

Conoscevamo già molto bene diverse regioni d’Italia, ma non avevamo mai visitato l’Umbria prima di allora.

  • Se possiamo chiedere, quando e perché avete deciso di trasferirvi in Italia?

Da psichiatra, ho incontrato tante, troppe persone che nel momento in cui sono andate in pensione si sono lasciate andare alla depressione. Io e Fabienne volevamo che questa nuova fase della nostra vita, la pensione appunto, fosse per noi come una seconda nascita: un nuovo paese, una nuova lingua, un ambiente completamente diverso. Il progetto ha veramente preso forma nel 2002 con l’iscrizione ad una serie di corsi di lingua italiana.

  • Una domanda ci sorge spontanea: quali sono le ragioni che vi hanno spinto a scegliere di vivere ad Isola maggiore?

In realtà volevamo vivere vicino ad un lago italiano. Ne avevamo già visitati molti, nel nord del paese. Ma controllando spesso le offerte immobiliari su internet, un mercoledì ci siamo imbattuti nell’annuncio di questa casa ad Isola Maggiore. C’è sembrato subito un luogo magico e il lunedì successivo siamo atterrati a Roma per andare a visitarlo.

  •  Cosa significa per voi abitare in un luogo così speciale come appunto questa isola del lago Trasimeno?

Vivere quotidianamente un sogno che si è finalmente realizzato… molto al di là delle nostre speranze ed aspettative.

  • E veniamo alla vostra stupenda villa “Il Tramonto Sul lago” (clicca qui e scopri la proprietà): quando l’avete acquistata?

Nell’ottobre del 2008.

  • Che cosa vi ha colpito e affascinato così tanto, da farvi decidere di acquistarla?

Arrivati in traghetto e scesi al pontile, ci siamo incamminati nell’unica strada dell’isola: in quel momento abbiamo avuto l’impressione di essere entrati in un altro mondo, un altro tempo. Poi, l’incredibile vista a 180 gradi del Trasimeno, visibile dal giardino della villa, ci ha subito convinti, tanto che mia moglie mi ha detto: “Non c’è più bisogno di continuare a cercare!”.

  • All’epoca dell’acquisto in quale stato si trovava la villa?

I precedenti proprietari venivano spesso alla villa, e quindi la casa era ancora in buone condizioni. Il nostro primo intervento di ristrutturazione è consistito nel farne un’abitazione unica anziché due separate e sovrapposte (grazie alla creazione di una semi-torretta, un vero e proprio lucernario, per ospitare una scala interna). Poi ci siamo occupati del rifacimento dell’impianto elettrico e di quello idraulico, oltre alla ritinteggiatura delle pareti. Infine, abbiamo aggiunto una grande cucina completamente attrezzata e creato un nuovo bagno adiacente alla nostra camera da letto, con vasca idromassaggio.
Inoltre, secondo noi, le potenzialità del giardino non erano state veramente sfruttate: per questo abbiamo deciso di far tagliare tutti gli alberi e Fabienne ha creato un frutteto e molte aiuole. Anche la rampa di accesso stradale e il cancello elettrico sono stati rifatti, così come la pavimentazione dei sentieri presenti in giardino.

  • Nel corso degli anni come avete utilizzato la proprietà?

Negli ultimi dieci anni, questa villa è diventata la nostra residenza permanente. I suoi volumi, il suo fascino e la sua posizione unica ci hanno permesso di accogliere, con loro grande soddisfazione, molti membri della nostra famiglia e amici. Tuttavia, ad oggi, considerata la mia età e le relative esigenze che ne conseguono, abbiamo deciso di metterla in vendita.

  • E veniamo alla collaborazione con Great Estate. In quali circostanze avete conosciuto il gruppo?

Abbiamo confrontato le diverse offerte di servizi attraverso una ricerca su Internet. Dopodichè, è scaturita la decisione di affidare la vendita di questo eccezionale immobile ad un’unica agenzia, Great Estate appunto, che ha l’esperienza e le risorse necessarie per riuscire a vendere un immobile così speciale.

  • Quali sono state le vostre prime impressioni sul vostro consulente G.E. Giacomo Buonavita?

Sin dai nostri primi incontri con Giacomo, abbiamo trovato la sua analisi realistica e il suo piano d’azione adeguato.

  • Quali invece le vostre personali considerazioni sui servizi che il nostro gruppo propone a chi, come voi, vuole vendere la sua prestigiosa proprietà?

Finora, siamo stati in grado di valutare il rigore e la precisione nella redazione della brochure della proprietà, nella valutazione della stessa e nella strategia di comunicazione nazionale e internazionale del gruppo G.E..

  • Quali ritenete siano i punti di forza, le peculiarità, le caratteristiche uniche di villa “Il Tramonto Sul lago”?

La nostra villa gode di tutti i comfort moderni ed è immediatamente abitabile. Il suo stato di manutenzione e quello del giardino sono perfetti. Se lo si desidera, si potranno acquistare anche tutti o una parte dei suoi arredi.
Viviamo su un’isola (che gode di un servizio pubblico di trasporto su traghetti, che la collega non solo a Tuoro Sul Trasimeno, ma anche ai borghi di Passignano e Castiglione Del lago), ma non siamo isolati. La villa infatti dispone di attracco privato con fuoribordo (in soli tre minuti di viaggio si arriva a Tuoro Sul Trasimeno) e di un garage privato a 50 metri dalla banchina di arrivo. Inoltre, a Tuoro vi è l’accesso immediato alla superstrada che permette di raggiungere Perugia in circa 30 minuti d’auto, Assisi in 40, Arezzo in 75, Firenze in 90 e Roma in circa due ore. Non dimentichiamo poi la vicinanza all’aeroporto di Perugia, servito da voli per Londra, Francoforte, Bruxelles-Charleroi, e che dista da Tuoro appena 40 minuti di auto.

  • Quale potrebbe essere secondo voi l’acquirente “ideale” della vostra villa?

Qualcuno in grado di apprezzare i luoghi d’eccezione, che sia sensibile alla magia dell’acqua e alla ricerca di un posto dove rigenerarsi ed accogliere felicemente la sua famiglia o gli amici.

  • Per concludere, perché un potenziale acquirente, nazionale o internazionale, dovrebbe scegliere di comprare la vostra villa? Che cosa la contraddistingue, rendendola così speciale, dalle tante altre bellissime proprietà già presenti sul mercato immobiliare?

La nostra villa si trova “i piedi nell’acqua”, nell’eccezionale cornice del Parco Nazionale del Trasimeno. L’Isola Maggiore è una delle poche isole lacustri ancora abitate in Europa, situata in un contesto storico dove ogni nuova costruzione è vietata: proprio questa sua peculiarità “fa rima” con sicurezza, assenza di inquinamento (veicoli a motore vietati), sport acquatici illimitati, grande varietà di passeggiate.
Al giorno d’oggi, una proprietà del genere è rarissima, anche in Italia…



Uno ringraziamento davvero speciale ai Sig.ri Jean e Fabienne

Articoli correlati:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.