Property Guides intervista il Managing Director di Great Estate Stefano Petri


Property Guides intervista il Managing Director di Great Estate Stefano Petri

Mondo Great Estate , Network Great Estate , Rubrica di Stefano Nov 29, 2018 No Comments
Property Guides ha intervistato Stefano Petri, Managing Director di Great Estate, per conoscere più da vicino il gruppo immobiliare e la sua attività; vi proponiamo la prima parte dell’intervista.

Property Guides, (compagnia sorella di Smart Currency Exchange, partner di Great Estate), vera e propria guida per tutti coloro che intendono acquistare all’estero, fornendo loro completa assistenza nei vari settori relativi al processo d’acquisto, ha rivolto qualche domanda al Managing Director del gruppo Great Estate.

GREAT ESTATE GROUP

  • Stefano, parlaci del Network Great Estate: che tipo di proprietà e quali zone d’Italia trattate?

Great Estate è nata circa 20 anni fa in una delle zone più apprezzate della Toscana e da li si è sviluppata in tutta la Regione di nascita, nelle vicine regioni dell’Umbria e delle Marche, in Sardegna e, negli ultimi anni anche in Piemonte, Puglia e Liguria. Il progetto industriale del gruppo prevede nel prossimo quadriennio una copertura totale del territorio nazionale, tramite partnership con agenzie locali di nuova costituzione o anche già strutturate. Quanto alla tipologia delle proprietà in vendita, trattiamo essenzialmente seconde case con una grande identità e un’importante anima e, in generale, tutto quello che è legato al lifestyle italiano.

 

  • Circa l’80% dei clienti che usufruiscono del Vostro servizio My Agent alla fine acquistano la casa dei loro sogni; come funziona e perché è così utile?

Il servizio “My Agent” è importantissimo per chi individua nel nostro gruppo un valido supporto professionale per acquistare in Italia con la massima tranquillità. Il mercato oggi propone di tutto e di più, spesso con presentazioni decisamente migliorabili e con varie problematiche alle spalle. Tramite il “My Agent” instauriamo col cliente acquirente un rapporto di fiducia reciproca dove,  per prima cosa, cerchiamo di capire e condividere che cosa e dove sta ricercando il cliente; dopodiché, siamo noi stessi che andiamo a fare degli screening, sia all’interno del nostro data base immobiliare, sia tramite collaborazioni con altre agenzie, spesso per immobili segnalati anche direttamente dal cliente. Grazie al “My agent” l’acquirente può contare su di un unico punto di riferimento professionale, che può capire bene cosa cerca il cliente, e che troverà il giusto immobile con la certezza di fare un acquisto interessante da un punto di vista economico e con tutte le garanzie del caso (per sapere di più sul My Agent clicca qui)

LE PROPRIETA’

  • Quali sono i tipi di proprietà essenzialmente ricercate dai vostri clienti?

La tipica proprietà ricercata dai nostri clienti è un casale o una villa in campagna, ben ristrutturati, con piscina, parco e bella vista, meglio se nelle immediate vicinanze di un centro abitato con servizi, per un budget che, a seconda delle zone di ubicazione, delle superfici e delle rifiniture, va dai 500.000 euro sino ad arrivare a 1,5-2 milioni di euro. Questo è il 70-80% delle nostre richieste. Poi abbiamo clienti che vogliono investire in centri storici, con budget minori che solitamente non superano i 500.000 euro, ad eccezione di acquisti in grandi città come Roma, Firenze, Milano, Venezia etc etc., nonché clienti che cercano proprietà davvero uniche, sopra i due milioni di euro, sino ad arrivare a residente davvero prestigiose, anche con valori di diversi milioni di euro.

  • Quali sono le location maggiormente ricercate o preferite dai vostri clienti? Qualcuna in particolare? C’è qualche zona spesso sottovalutata che invece i clienti dovrebbero considerare? E da quali nazioni provengono attualmente i vostri clienti?
  • Da qualche anno l’interesse per la nostra bella Italia si è mostrato decisamente eterogeneo, sia in termini di location, sia in termini di nazionalità dei mercati di provenienza degli acquirenti. L’Italia ha moltissime aree incantevoli e, quindi, la scelta di una piuttosto che di un’altra spesso dipende da quanto si vuole investire e da quali sono le peculiarità che si ricercano, sia nella proprietà, che nella zona dove la stessa si trova. Quanto ai clienti, arrivano un po da tutto il mondo: americani, inglesi, tedeschi e nord europei in generale rappresentano sempre lo zoccolo duro, ma ci sono Paesi come Israele o la Polonia che negli ultimi mesi-anni  hanno manifestato un grandissimo interesse per l’acquisto di un immobile in Italia

..questa è la prima parte dell’intervista che Property Guides ha rivolto a Stefano Petri: restate con noi per scoprire la seconda, con ulteriori interessantissimi dettagli…

Articoli correlati:

L’intervista di Property Guides a Stefano Petri: qualche consiglio agli acquirenti internazionali

Great Estate e Smart Currency Exchange-Property Guides: una virtuosa collaborazione

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.