Il mercato immobiliare nel Lago Trasimeno


Il mercato immobiliare nel Lago Trasimeno

Network Great Estate Gen 27, 2014 No Comments
Chiara Peppicelli, Italian Property Consultant per il Gruppo Immobiliare Great Estate & Chesterton, ci racconta come andrà il mercato immobiliare nella zona del Lago Trasimeno basandosi anche sulle richieste che le arrivano dai colleghi che gestiscono i clienti internazionali

Già dall’anno scorso, ma soprattutto quest’anno, ho avuto varie richieste per due distinte tipologie ovvero casali già ristrutturati, intorno ai 250-300 mq, con 1/2 ettari di terreno , situati in piacevoli location, con un budget compreso tra i 500 e 700 mila euro oppure
casali da ristrutturare, di medie dimensioni, con un po’ di terreno circostante, magari con vista lago.

A tal proposito vorrei sottolineare come su questo territorio non sia facilissimo trovare immobili del genere, che abbiano cioè una vista diretta sul lago; questo proprio in considerazione della conformazione geologica del terreno che sta attorno al lago, dolcemente collinare e spesso pianeggiante; in definitiva una vera vista lago si può avere dagli appartamenti in centro storico ma di questi rari sono quelli in vendita e ancor di più quelli che rispecchiano le richieste dei nostri clienti internazionali!

Tornando alle tipologie più richieste, sono personalmente in contatto con alcuni colleghi che si occupano della gestione di clienti internazionali particolarmente interessati alla prima delle tipologie di casali sopra indicate. Il problema, come in molti altri territori, è quello di avere proprietà in vendita ad un prezzo di mercato. Spesso è infatti difficile convincere i proprietari ad abbassare il prezzo di vendita ma, quando si riesce i risultati non tardano ad arrivare e gli immobili risultano subito più appetibili.

Fra le varie proprietà penso che potrà essere verosimilmente venduto nel corso dell’ anno il casale POGGIO DEL PAPA, dal sapore “cottage inglese”, con un’ anima storica che si assapora appena vi si fa ingresso. Costruito alla fine del ‘600 con mattoncini rossi, e con una caratteristica torretta colombaia, ha dimensioni importanti, circa 500 metri quadri più due annessi; parzialmente ristrutturato , in piccola parte abitabile, necessita di tutta una serie di lavori che lo potrebbero rendere potenzialmente aderente alle più svariate esigenze di un qualunque acquirente. Inoltre la disposizione dei suoi interni si presterebbe alla realizzazione di un B&B, attività per le quali continuano ad arrivare richieste non solo da clienti internazionali, ma anche da italiani.

In conclusione, credo che nel 2014 nel territorio attorno al lago Trasimeno sarà possibile procedere alla vendita di tutti quei casali con un budget compreso tra 500 e 700 mila euro che, pur non essendo situati nella vicina Toscana, possiedano gran parte delle caratteristiche strutturali dei “ vicini ”, ma si distinguano da questi ultimi per un dato fondamentale, vale a dire la convenienza in termini di prezzo.

Sostengo infatti che , affinché l’Umbria possa essere , dal punto di vista del mercato immobiliare di prestigio, competitiva con la Toscana, debba necessariamente dimostrarsi conveniente in termini di prezzo!

A cura di Chiara Peppicelli

Condividi su:

Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!