La villa sul Clitunno: intervista a Pier Domenico Gervasi


La villa sul Clitunno: intervista a Pier Domenico Gervasi

Qui Agenti Set 15, 2016 No Comments
Appena venduta la splendida villa a Campello sul Clitunno, in provincia di Perugia: intervistiamo Pier Domenico Gervasi, agente immobiliare degli, ormai, ex proprietari.

Ci puoi raccontare da quanto tempo hai acquisito questa proprietà e come hai convinto i clienti ad affidare la vendita a Great Estate?

Ho acquisito Villa Ma Provance circa due anni fa. I clienti venditori mi hanno contattato grazie ad una comune conoscenza personale.

Abbiamo organizzato un incontro durante il quale hanno mostrato la loro volontà di vendere.

Non c’è stato alcun bisogno di convincerli: dopo aver descritto loro il lavoro che svolgiamo quotidianamente, i quattro proprietari hanno deciso di affidarci un incarico in esclusiva.

Avete pubblicizzato l’immobile con risultati veramente interessanti e veloci, quali sono secondo voi le motivazioni di questa performance?

Credo, in primo luogo, che il merito vada ascritto alla proprietà: molto appetibile e ben curata nei minimi dettagli. Il parco, le stanze al suo interno, la tappezzeria sono state, negli anni, costantemente oggetto di manutenzione da parte dei proprietari e dei custodi della villa.

Tuttavia, una bella proprietà non è detto che ottenga la visibilità che merita, se non adeguatamente pubblicizzata, attraverso i circuiti nazionali ed internazionali più adeguati ed efficaci.

Great Estate è sicuramente la scelta ottimale in tal senso.

Il costante investimento in marketing produce, ogni giorno, i suoi frutti, e questa compravendita è solo una delle tante conferme.

Avete venduto il casale a dei clienti inglesi, residenti nella contea dello Wiltshire, nel sud-ovest dell’Inghilterra. Puoi accennarci qualcosa su questa tipologia di mercato e su questo tipo di clientela internazionale?

Il mercato immobiliare in Umbria e Toscana attrae molto i turisti provenienti dal Regno Unito. Gli immobili in pietra, i tetti e le grondaie di legno sono dettagli molto amati dagli inglesi. In questi ultimi anni, nonostante la crisi che ha toccato il mondo immobiliare, Great Estate è sempre riuscita ad ottenere ottimi risultati con questa tipologia di clientela, grazie alla sua visibilità che va ben oltre i confini nazionali.

Come è stato collaborare con Suzanne, che ha gestito i clienti acquirenti? Sono a conoscenza del fatto che è stato fatto un ottimo lavoro di squadra, è giusto?

Suzanne è stata un’ottima collaboratrice, nonché un’efficace interlocutrice. Ci sono state delle questioni di carattere urbanistico catastale da risolvere, a causa di pratiche, iniziate e mai concluse in passato, su questa villa a Campello sul Clitunno.

I clienti mi hanno affidato, quale tecnico oltre che agente immobiliare, l’incarico di mettere in ordine e concludere ciò che era rimasto in sospeso. Abbiamo cercato di svolgere l’intero lavoro in pochi mesi; non è stato così semplice, ma, alla fine, abbiamo raggiunto l’obiettivo in tempi ragionevoli.

Di fronte a tutto questo, Suzanne è stata più che all’altezza della situazione e ha saputo gestire, in modo eccellente, la clientela acquirente, assai desiderosa di entrare in possesso della villa sul Clitunno il prima possibile.

Direi, pertanto, che un “ottimo lavoro di squadra” è la giusta definizione di quanto abbiamo fatto!

In questa trattativa so che anche Stefano Petri è stato un importante interlocutore; si è reso necessario un vero e proprio lavoro di gruppo, perché?

Sì, il lavoro mio e quello di Suzanne non è bastato. I clienti venditori avevano in mente un prezzo ben determinato per la vendita della villa sul Clitunno. Purtroppo, come spesso accade, questo prezzo non era troppo in linea con i valori di mercato di riferimento.

In proposito, l’intervento di Stefano Petri, Managing Director del Gruppo, è stato essenziale.

Stefano ha cercato di spiegare ai proprietari come, una villa, seppur splendida e in ottimo stato manutentivo, non abbia grosse probabilità di essere venduta se non ad un giusto valore di mercato.

Avete ottenuto dei risultati soddisfacenti? Confermi il motto “l’unione fa la forza”?

Mi ritengo soddisfatto di lavorare in un Gruppo come Great Estate: l’assistenza professionale che siamo in grado di offrire ai clienti è un aspetto importantissimo nella nostra attività di agente immobiliare.

Attualmente, una compravendita necessita di molte verifiche e controlli prima di andare di fronte ad un Notaio.

Arrivare al momento del rogito notarile con tutta la documentazione corretta è fondamentale e, noi, siamo a disposizione anche per questo.

L’Umbria, inoltre, è una regione ricca di antichi borghi, dove gli immobili sono stati costruiti in tempi in cui non vi era traccia delle molteplici normative oggi in vigore: qui la nostra attività si rende ancora più indispensabile.

Cosa vuoi dire a chi non riesce a vendere una proprietà?

Non riuscire a vendere un bel casale o una bella villa in Umbria a coloro i quali amano questa zona d’Italia significa, secondo me, non aver proposto un prezzo di vendita ragionevole.

Questo è senza dubbio la causa principale, a mio parere.

Great Estate, a tal proposito, cerca costantemente di proporre valori di mercato, degli immobili acquisiti, che siano i più giusti possibili.

Talvolta, ciò può significare non essere d’accordo con i proprietari, i quali, in maniera comprensibile, danno alla loro proprietà un valore che comprende anche quello affettivo.

E nonostante questo, noi di Great Estate riteniamo più opportuno e più professionale mostrare ai nostri clienti la realtà del mondo immobiliare: nessuno acquista un immobile, seppur splendido e di notevole pregio, ad un prezzo fuori mercato.

Condividi su:

Burani Melania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.