Roberto Biggera e la vendita a clienti belgi di uno splendido casale toscano


Roberto Biggera e la vendita a clienti belgi di uno splendido casale toscano

Network Great Estate Set 10, 2013 No Comments

Ancora una volta un altro obbiettivo del Great Estate Group con la vendita di un bellissimo casale nel Comune di Radicofani in Toscana. Intervistiamo oggi Roberto Biggera che, insieme a Riccardo Luculli e Stefano Petri ha seguito la vendita.

Roberto, da quanto tempo era in vendita il casale?

Il casale, che si trova in una bella posizione panoramica ma un po’ isolata, è stato in vendita per molto tempo (forse proprio a causa della sua posizione isolata che oggi è sempre meno ricercata dai clienti). Anche il prezzo era rimasto ancorato a dei valori che nel mercato immobiliare attuale non esistono più. E’ stato fondamentale riuscire a far comprendere alla proprietaria l’importanza di rivedere il prezzo richiesto per allinearsi a dei valori di mercato che sono più consoni al momento congiunturale che stiamo vivendo. Abbiamo usato tutti i nostri mezzi più professionali ed all’avanguardia, tra cui le statistiche di visualizzazioni, richieste specifiche e sopralluoghi effettuati, che ci hanno aiutato moltissimo a far comprendere al venditore le reali possibilità di vendita del suo immobile.

Come racconteresti questo casale al pubblico che non lo conosce?

Il fatto di essere immerso in un paesaggio idilliaco, con meravigliosa vista sulle crete senesi nella zona tra Radicofani e San Casciano dei bagni lo rende davvero eccezionale. L’immobile è stato ristrutturato pochi anni fa e ha una bella struttura, perfetta per le esigenze dei clienti, una famiglia di quattro persone. Inoltre la presenza della piscina ha reso l’interesse ancora maggiore, visto l’importanza di questo elemento all’interno di una proprietà di campagna.

Anche questa, come molte altre, è stata una vendita di gruppo…

Io ho gestito la parte venditrice coadiuvato da Stefano Petri che aveva un rapporto ormai consolidato con la proprietaria, mentre il collega Riccardo Luculli ha gestito alla perfezione i clienti acquirenti con i quali è stato capace di instaurare un vero rapporto di fiducia. Abbiamo intrapreso questa trattativa non facilissima ben sapendo che i clienti acquirenti avrebbero offerto un prezzo decisamente al di sotto dell’importo richiesto poiché l’immobile, che non era mai stato abitato, pur se ristrutturato pochi anni fa, presentava già alcuni segni di deterioramento dovuti appunto al mancato uso da parte dei proprietari in questi anni.

Come si è svolta la trattativa?

I clienti belgi, marito e moglie, stimati professionisti di elevata cultura si sono innamorati del luogo e della proprietà. In quanto perfetti conoscitori del diritto sia internazionale che italiano ci hanno da subito riempito di domande e richieste di documentazione prima di voler sottoscrivere qualsiasi tipo di proposta poiché l’immobile, come spesso accade per proprietà in campagna, aveva bisogno di alcuni permessi in sanatoria per piccoli lavori effettuati in difformità alla Concessione edilizia richiesta. L’elemento chiave è stato il
riuscire a far capire ai clienti il processo e le tempistiche per ottenere tutti i permessi necessari e dovuti per la stipula del rogito finale. Ogni volta è un elemento molto difficile da far comprendere a clienti stranieri. E’ stato molto importante riuscire a far comprendere bene ai clienti acquirenti il perché di queste tempistiche così lunghe in Italia, che ogni volta rischiano di far venire meno l’interesse dei clienti verso certe proprietà. Abbiamo di conseguenza effettuato tutta una serie di indagini conoscitive, tramite tecnici di nostra fiducia ed andando a parlare direttamente con le Istituzioni interessate, per poter impostare la proposta d’acquisto con delle tempistiche che potessero essere plausibili per l’ottenimento di tutti i permessi necessari. Abbiamo successivamente impostato la proposta d’acquisto, che non senza qualche difficoltà iniziale è stata accettata dalla proprietaria, la quale ha comunque ben compreso il difficile momento di mercato ed ha deciso di accettare una proposta forse al di sotto delle sue aspettative iniziali ma che attualmente rispecchiava maggiormente il valore reale dell’immobile. Il tutto poi è trascorso senza indugi sino alla firma dell’atto definitivo di compravendita entro i termini stabiliti, con piena soddisfazione di entrambe le parti, che sono state assistite nel modo più costante e totale sino alla firma dell’atto definitivo di compravendita.

I clienti acquirenti sono soddisfatti del loro acquisto a pochi mesi dal rogito?


Attualmente i clienti acquirenti hanno effettuato alcuni lavori di ristrutturazione e miglioria necessari per riportare l’immobile ad uno standard abitativo e di comfort adeguato e sono molto contenti del loro acquisto e della zona dove hanno acquistato. Hanno compreso ancor di più la bellezza e l’unicità dei nostri luoghi e inoltre hanno trovato una vita culturale (eventi, manifestazioni, concerti, sagre, rievocazioni storiche) molto attiva in tutta la zona sia del sud della Toscana (Val d’orcia, Val di Chiana) che dell’Umbria, regione vicinissima (Città della Pieve Lago Trasimeno, Orvieto). Per non parlare della cultura enogastronomica della nostra zona che attrae e rende irresistibili i nostri territori in tutto il Mondo.

Condividi su:

Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.