Marco Venanzi: i miei successi nel mondo dell’Home Staging


Marco Venanzi: i miei successi nel mondo dell’Home Staging

Network Great Estate , Professionisti , Qui Agenti Ott 02, 2020 No Comments
Oggi il consulente G.E. Marco Venanzi ti racconterà alcuni dei lavori che lo hanno impegnato nella business solution dell’Home Staging, spiegando come, secondo lui, questo nuovo ed importante servizio offerto dal gruppo Great Estate riesca a facilitare la vendibilità di una proprietà

Allora Marco, nella nostra precedente intervista ci hai raccontato che, prima di entrare in Great Estate come consulente immobiliare, hai maturato importanti esperienze professionali nel settore nell’Home Staging.
Vuoi dirci in quali circostanze hai conosciuto questo attualissimo ed importante servizio?

Molto volentieri! Sono un grande sostenitore dell’Home Staging come tecnica di marketing immobiliare associata ad una corretta strategia di vendita. Inoltre, sono fermamente convinto che sia un aiuto concreto per tutti gli attori in campo nel mercato immobiliare: venditori, acquirenti e professionisti del settore. Da 3 anni ho sperimentato con mano l’efficacia dell’Home Staging, ossia della valorizzazione immobiliare come efficace strategia di vendita. Ho vissuto direttamente sul campo l’utilizzo dell’Home Staging su decine di immobili in Umbria, Lazio e Toscana: i dati parlano chiaro.

– La percentuale di immobili venduti, dopo un intervento di valorizzazione e a seguito del servizio fotografico emozionale realizzato, sfiora il 98%.

– Le tempistiche di vendita delle proprietà “staggiate” si riducono sensibilmente: si va da pochi giorni a pochissimi mesi di permanenza sul mercato.

– Il valore della proprietà viene ottimamente difeso.

– I click sugli annunci di case allestite diventano migliaia, per poi trasformarsi in richieste di appuntamenti, visite e proposte d’acquisto.

Sostengo la validità dello strumento Home Staging” sia per l’agente immobiliare che si trova a gestire un immobile opportunamente allestito, sia per i clienti venditori, che traggono un beneficio importante e tangibile dall’intervento di un home stager professionista: una riduzione sensibile del tempo di permanenza sul mercato della loro proprietà – con i relativi costi connessi – unita ad una difesa ottimale del prezzo di vendita.
Inoltre, anche i clienti acquirenti apprezzano questo strumento di marketing, perché li aiuta a vedere le reali potenzialità di un immobile e ad innamorarsi di esso già a prima vista.

Vorresti raccontarci gli allestimenti di cui ti sei concretamente occupato?

Ogni intervento di Home Staging è un’avventura a sé: ogni volta si entra in contatto con la storia dell’immobile, si studiano target e potenzialità per poi procedere con un metodo di lavoro consolidato che termina con l’intervento di valorizzazione vero e proprio e con la realizzazione del servizio fotografico emozionale. Ne ricordo in particolare due.

LHome Staging su un appartamento nel centro storico di Orvieto, sul mercato da oltre 4 anni, venduto poi in 3 mesi. L’appartamento era ingombro di mobilia, con diverse criticità legate alla sua vetustà. Dopo un importante decluttering, che ha visto svuotarsi l’appartamento, è seguita la fase dell’imbiancatura, poi l’allestimento con altri mobili e complementi d’arredo e il servizio fotografico.
Il cliente venditore è rimasto molto soddisfatto dei risultati raggiunti e felice di aver sperimentato l’Home Staging.



Poco prima dell’inizio dell’emergenza Covid-19 ho seguito e curato l’Home Staging per un appartamento nobile sempre situato nel centro storico di Orvieto: anche in questo caso l’immobile, dopo l’intervento di valorizzazione, è stato venduto in poco più di 2 mesi.

L’appartamento aveva degli importanti soffitti, posizione, illuminazione e metratura ottime. Eppure era sul mercato da diversi anni. Non riusciva ad attrarre acquirenti perché si presentava completamente vuoto, non suscitava alcuna emozione. In questo caso le committenti non hanno avuto alcuna esitazione nel decidere di valorizzare la casa con un intervento di Home Staging: è stata allestita la zona cucina, poi le camere da letto e la zona giorno, lo studio e l’ingresso.
Anche in questo caso il risultato, quanto alle richieste di informazioni, è stato subito raggiunto: l’appartamento è stato venduto ad un valore perfettamente in linea col prezzo richiesto e le proprietarie hanno subito visto recuperato l’investimento sostenuto.

Marco, secondo te L’Home Staging rappresenta una concreta business solution in grado di contribuire concretamente ed efficacemente alla vendita di una proprietà? Se sì, in che modo?

L’Home Staging è una strategia di marketing immobiliare attraverso cui ottenere un miglior posizionamento sul mercato attuale, sempre più selettivo. Consente di andare incontro alla crescente domanda di qualità che arriva dai potenziali clienti acquirenti ed offre a quelli venditori un ulteriore canale di comunicazione visiva, essenziale sul web.

Marco, perché chi decide di vendere una proprietà di prestigio dovrebbe scegliere lo strumento di marketing dell’Home Staging?

Le aspettative del mercato sono sempre più elevate, specie quelle del segmento “luxury”. Occorre definire con cura la propria nicchia di mercato e i punti di forza dell’immobile, per metterli ancor più in risalto e conseguire il risultato finale: rendersi unici, diversi dai competitor e emozionare.

Dopo aver sperimentato sul campo la valenza emozionale e diversificante dell’Home Staging non posso che esserne un fermo sostenitore! Ricorda che …

Non c’è una seconda occasione per fare una prima buona impressione.

Infine, Marco puoi ricordarci alcuni brevi ma efficaci feedback ricevuti da tuoi clienti rimasti particolarmente soddisfatti del tuo lavoro?

Certamente!

Professionalità e attenzione al dettaglio! L’immobile è stato venduto in tempi brevissimi. Pienamente soddisfatta”.
Marilena.


La mia villetta sul lago era in vendita da anni. Cambiando strategia ho subito visto i risultati, fino ad arrivare alla vendita”.
Gianpaolo.


L’appartamento in centro storico che avevo ereditato è stato sul mercato per 4 anni, senza praticamente contatti né visite. Marco mi ha spiegato cosa poteva fare per renderlo competitivo e mi sono affidato a lui. La casa è stata venduta in poco più di 2 mesi! Consiglio a tutti i proprietari di affidarsi ad un consulente in grado di cogliere le nuove strategie di vendita”.
Rinaldo.

Grazie Marco e … alla prossima intervista!


ARTICOLI CORRELATI:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!