Stefano Petri analizza i dati del 2018: clienti e vendite


Stefano Petri analizza i dati del 2018: clienti e vendite

Rubrica di Stefano Gen 11, 2019 No Comments

Vi proponiamo la prima parte dell’approfondimento del Managing Director del gruppo Great Estate sul bilancio dell’azienda per l’anno da poco conclusosi, dedicato ai clienti generati e alle vendite realizzate.

Buongiorno a tutti.
È con grande orgoglio che vado ad illustrare i potenti risultati che il gruppo Great Estate ha raggiunto durante il 2018.
Grazie alla regola delle 4V e a tutta l’organizzazione e la professionalità che stanno alla base della stessa, possiamo confermare come, ad oggi, il nostro gruppo rappresenti una delle migliori soluzioni per trovare il giusto cliente acquirente per immobili di prestigio nelle regioni della Toscana e dell’Umbria, ma anche nelle Marche, in Piemonte e in Sardegna.
L’analisi di questo 2018 si basa sui seguenti punti:

  1. Obiettivi raggiunti in termini di clienti generati e di visibilità della nostra piattaforma.
  2. Vendite effettuate dalla sede centrale.
  3. Importanza della regola delle 4 V.
  4. Conclusione.


1.Obiettivi raggiunti in termini di clienti generati.

A fine anno, quando il nostro back office mi ha fornito i numeri relativi ai clienti generati, mi sono meravigliato: oltre 3.000 clienti generati tramite le varie forme di visibilità utilizzate dal gruppo, il che vuol dire circa 10 clienti al giorno…un numero davvero impressionante!
Di questi, circa il 90% sono clienti acquirenti, il 70% dei quali sono clienti internazionali e il 30% italiani.

Nel 2018 la grande ripresa del mercato americano ha fatto da padrona quanto al numero di acquirenti, seguito dalla clientela inglese, olandese, belga, tedesca, oltre a nuovi mercati, come quello polacco, che nel 2018 ha dimostrato un notevole incremento. Resta sempre attivo il mercato russo, nonostante la grande difficoltà sulle transazioni economiche, mentre continuano ad essere interessanti sia il mercato israeliano che quello svizzero. Inoltre, negli ultimi mesi dell’anno c’è stato un grande aumento dei clienti francesi che forse, vista la difficile situazione politica della Francia, hanno “guardato” alla nostra bella Italia come una possibile via di fuga dalla crisi del loro Paese.

Di seguito riportiamo il grafico della visibilità del nostro sito principale che conferma al 90% i dati sopra indicati:

Numeri davvero importanti che dimostrano come Great Estate sia sempre di più punto di riferimento per i clienti acquirenti internazionali che vogliono acquistare una proprietà di prestigio in Italia.


2. Vendite effettuate dalla sede centrale

All’interno della sede centrale abbiamo raggiunto quota 38 compravendite, per un importo complessivo di valore compravenduto di circa 31 milioni di euro. La media per ogni immobile porta quindi ad un valore di ca. 800.000€. La sede centrale ha così raggiunto un fatturato totale di circa 1 milione di euro. Nel 2017 invece, erano state realizzate 30 compravendite, raggiungendo i 900.000€ di fatturato e un totale di 20 milioni di euro di compravenduto, con una media ad immobile di 700.000€.

Questi numeri dimostrano come l’impostazione della sede centrale si confermi ogni anno performante e costantemente in crescita nel tempo. 

Qui di seguito potete vedere le immagini di alcune delle proprietà vendute nel 2018; per l’elenco completo delle compravendite o maggiori informazioni sulle stesse cliccate qui:

previous arrow
next arrow
Slider

L’approfondimento del nostro Managing Director non finisce qui: continuate a seguire il nostro Magazine per leggere la seconda parte.
Vi invitiamo inoltre alla lettura di questi articoli, sempre a firma di Stefano Petri.

I Valori Immobiliari In Italia delle Seconde Case in ripresa O Ancora In Flessione?

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.