Un’estate raggiante per Great Estate: la vendita de”Il Giardino Segreto”


Un’estate raggiante per Great Estate: la vendita de”Il Giardino Segreto”

Vendute Ott 01, 2019 No Comments
Importantissimo traguardo tagliato da Great Estate lo scorso luglio con la vendita de “Il Giardino Segreto”, affascinante casale nel sud della Toscana, acquistato da un cliente di origine ungherese

L’estate 2019 ha portato con sé un altro notevole successo per il gruppo guidato da Stefano Petri: la vendita di un magnifico casale situato tra i caratteristici borghi di Cetona e Sarteano, conosciuto come “Il Giardino Segreto” ed acquistato, per un valore di circa un milione di euro, da un cliente internazionale.

Una proprietà dove l’eleganza della struttura si sposa alla bellezza degli spazi verdi esterni e ad una location veramente da sogno: questo è “Il Giardino Segreto” Se siete curiosi vi basterà cliccare qui!

Protagonisti attivi di questa importantissima vendita griffata G.E. sono stati lo stesso Managing Director del gruppo, Stefano Petri, in veste di consulente immobiliare dei venditori, e Filippo Cori, che invece ha gestito la parte acquirente: abbiamo raccolto le sue riflessioni.

L’attuale proprietario di casale “Il Giardino Segreto” ci ha contattati per la prima volta il 7 agosto del 2018 quando la segretaria della sua azienda ha chiamato direttamente la nostra sede centrale: si tratta di un signore di origine ungherese, residente ormai da molti anni in Canada.
Ricordo che era alla ricerca di una villa in collina, che avesse una bella vista panoramica e la piscina, in tipico stile toscano, di circa 200, massimo 300 metri quadrati (anche se poi ha finito per acquistarne una di 600!), già ristrutturata (anche se poi ne ha comprato una con dei lavori da eseguire!), e che distasse dal paese di Bettole al massimo 30 chilometri. Il suo budget di spesa non avrebbe dovuto superare il milione di euro.
Una volta compresi con esattezza questi criteri di ricerca gli ho proposto varie proprietà, visitandone insieme circa 10, anche se nel complesso il cliente ne ha viste una quarantina, anche tramite altre agenzie.

Ho dovuto decisamente insistere affinchè il cliente visitasse “Il Giardino Segreto”: devo infatti ammettere che lui stesso, a priori e a più riprese, aveva scartato questa proprietà. Una volta però che siamo riusciti a portarlo di persona al casale, ha da subito intuito quali fossero le sue potenzialità, apprezzando la bellezza del posto e la sua comodità di accesso: da qui la decisione di acquistare questo casale di campagna per sfruttarlo come seconda casa.

Ho sempre creduto nelle potenzialità della proprietà: bisognava solamente attendere il cliente giusto che sapesse apprezzarle, per questo sono molto soddisfatto di questa vendita!

Tuttavia, ad oggi posso affermare che la trattativa si è rivelata abbastanza dura: il cliente acquirente era partito da un prezzo troppo lontano da quello di richiesta e, per un breve periodo, abbiamo rischiato che non ci fossero i presupposti nemmeno per iniziare una negoziazione. Poi però fortunatamente, le posizioni si sono “ammorbidite” e siamo riusciti a chiudere positivamente questa trattativa.

Se volete scoprire i dettagli della vendita de “Il Giardino Segreto”, continuate a seguire il nostro Magazine… presto on-line l’articolo del nostro Managing Director, con il racconto dei “retroscena” di quest’importantissimo successo.

Articoli Correlati:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.