2016: Continua il Trend Positivo del gruppo immobiliare Great Estate


2016: Continua il Trend Positivo del gruppo immobiliare Great Estate

Rubrica di Stefano Ott 19, 2016 No Comments
I dati del 2016 continuano a confermare come il nostro gruppo dimostri quella impostazione e quella metodologia che, anche in momenti di estrema difficoltà, riescono a dare dei risultati importanti. 

A fine anno faremo il resoconto finale di questo 2016, ma certamente è da notare come, a fine terzo trimestre ( settembre 2016), il fatturato della sede centrale del gruppo sia aumentato di un ulteriore 20% rispetto al già importante dato del 2015. Importanti saranno i risultati dell’ultimo trimestre, ma varie trattative fanno ben sperare sul mantenimento del trend positivo anche a fine anno.

ANALISI DEI CLIENTI ACQUIRENTI:

In questo 2016 possiamo affermare che il 100% dei nostri clienti acquirenti sono stati clienti internazionali provenienti dalle più varie nazioni del Mondo.

– Abbiamo constatato come la Brexit, e la conseguente svalutazione della sterlina, abbiano diminuito in maniera forte l’interesse del popolo inglese per gli investimenti in Italia e crediamo verosimile pensare ad una flessione di un buon 25-30% dell’interesse suddetto. E’ sempre vero che l’Italia viene vista come la nazione del bel vivere, ma è anche oggettivo come una flessione vicina al 30% della sterlina nei confronti dell’euro abbia forzatamente “”calmierato”” l’interesse per l’investimento nel nostro bel paese.

– Anche per quanto concerne il mondo russo, si è assistito ad una perdurante flessione dell’ interesse della clientela russa ad investire in Italia, ciò dovuto soprattutto alle divergenze tra Russia e Unione Europea, che hanno visto fondamentalmente la politica russa tesa a limitare quanto più possibile l’uscita di capitali verso paesi dell’Unione Europea.

Stiamo concludendo un’ importante contratto con clienti di Mosca e abbiamo purtroppo riscontrato direttamente la difficoltà legate alla transito di capitali dalla Russia all’ Italia. Inoltre anche l’economia della stessa Russia non appare certamente brillante in questo momento; il tutto determina quindi  la concomitanza di due fattori molto penalizzanti, per gli investimenti nel nostro paese, relativamente a questo settore di clientela internazionale.

– Al contrario, abbiamo invece notato un sempre crescente interesse per il nostro paese da parte degli Americani, nonchè di molta clientela proveniente da Israele; entrambe le categorie infatti risultano favorite anche dal rafforzamento dell’euro e da due economie storicamente forti che, per quanto riguarda l’America, stanno riprendendo a crescere.

– Quanto all’ Europa, Nord europei come Olandesi, Danesi, Tedeschi, Belgi e abitanti della penisola scandinava continuano a investire nel nostro paese, da sottolineare al riguardo un altro dato importante, in particolare per i mercati del nord Italia, è la presenza di clienti Svizzeri e Austriaci che vedono nelle regioni del nord della Toscana una meta facilmente raggiungibile.

Andrea Monti, responsabile di Great Estate Piemonte

Andrea Monti, responsabile di Great Estate Piemonte


I SUCCESSI DELLE VARIE SEDI:

E’ proprio su questa ultima tipologia di clienti che si basano i successi ottenuti, proprio nel suo primo anno di collaborazione col gruppo Great Estate, della sede di G.E. del Piemonte; successi che potete leggere su questi ulteriori articoli ( intervista a Rosanna; intervista a Martina ).

Anche la sede delle Marche continua il suo trend di crescita, sia in relazione ai clienti generati, che alle compravendite realizzate; a fine anno sarà un piacere comunicare i dati complessivi.

La sede della Puglia, dopo solo  pochi mesi di attività strutturata,  sta definendo le prime due compravendite, sempre con clienti internazionali; sia i responsabili della sede pugliese, che la sede centrale sono orgogliosi e fieri dei risultati raggiunti.

2016: Continua il Trend Positivo del gruppo immobiliare Great Estate

Il Managing director del gruppo Great Estate, Stefano Petri, ed alcuni collaboratori

Le sedi Toscane, Umbre e la sede della Sardegna continuano nel loro trend positivo! Possiamo oggettivamente dire che il metodo G.E. è un metodo che, se applicato alla lettera, si dimostra vincente ed efficace e la nuova piattaforma, che sarà on line alla fine dell’ anno 2016 ( vedi articolo  ), darà quell’ imprinting, comunicativo ed organizzativo, che assicurerà al gruppo quella crescita sul cui raggiungimento si lavora ormai da molti anni.

Condividi su:

Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.