Ad aprile Great Estate vende un’importante azienda vitivinicola in Toscana


Ad aprile Great Estate vende un’importante azienda vitivinicola in Toscana

Qui Agenti , Traguardi , Vendute Giu 19, 2020 No Comments
Lo scorso aprile Great Estate ha ufficializzato una straordinaria vendita che ha superato il milione di euro: quella dell’azienda vitivinicola conosciuta col nome “I Mandorli”.
Il consulente G.E. Roberto Biggera, che nella trattativa ha gestito la parte acquirente, ci racconta le sue impressioni in merito

Lo scorso aprile il gruppo guidato da Stefano Petri ha siglato la vendita di una prestigiosa azienda viti-vinicola biologica, situata nei pressi del noto borgo toscano di Montepulciano.

L’azienda, conosciuta con il nome “I Mandorli”, comprende oltre otto ettari di vigneto e ben 240 piante di olivi.
Infatti, oltre all’eccellente vino l’azienda produce anche un olio di ottima qualità.

I vigneti in produzione sono suddivisi in Nobile di Montepulciano, Rosso di Montepulciano e in parte Vinsanto.

All’interno di questa magnifica proprietà troviamo anche un casolare risalente ai primi del ‘900 in buone condizioni abitative, le cui rifiniture, come il cotto antico e le travi in legno, richiamano l’antica tradizione dei casali toscani.

Come ti dicevo in apertura, lo scorso aprile questa interessante azienda vitivinicola è stata acquistata da una coppia internazionale della cui gestione si è occupato il consulente immobiliare G.E. Roberto Biggera.

Roberto ci ha raccontato qualche dettaglio di questa significativa vendita che ha superato il milione di euro.

  • Ciao Roberto. Cosa puoi dirci dei nuovi proprietari dell’azienda “I Mandorli”?

I clienti che hanno acquistato l’azienda “I Mandorli” ci hanno contattato nel 2018 attraverso il portale Green-Acres.
Si tratta di una coppia internazionale: cittadini canadesi/svizzeri, ma entrambi di origine indiana.

Sono marito e moglie e da qualche anno si sono trasferiti a Montepulciano per intraprendere una nuova sfida nella loro vita: produrre vino di alta qualità in Toscana, in una delle zone vinicole più rinomate ed importanti, quella del Nobile.

Proprio per questo stavano cercando un’azienda vitivinicola già affermata nella zona di Montepulciano, che producesse vino di qualità e che fosse di piccole dimensioni, in modo tale da poter mantenere una conduzione familiare/artigianale ma, al tempo stesso, consentire loro di espandere la produzione.

I clienti si sono focalizzati da subito sulla proprietà “I Mandorli”, che hanno individuato attraverso Internet.
Abbiamo visionato solamente questa: quindi possiamo dire che la ricerca è stata decisamente veloce!

  • Quali sono stati le caratteristiche dell’azienda che hanno colpito maggiormente i tuoi clienti?

I clienti sono rimasti favorevolmente colpiti dalla dimensione dell’azienda, dalla qualità dei suoi vigneti e dei vini prodotti, dalle potenzialità della cantina e degli annessi, nonché dall’abitazione situata al piano primo del casale, molto importante per loro.

  • Come sfrutteranno la loro nuova proprietà in futuro?

Continueranno a condurre l’azienda vitivinicola e a produrre vino di grande qualità, così come è stato fatto sino ad oggi, apportando ovviamente tutte le migliorie e le personalizzazioni che riterranno necessarie, sia alla cantina che all’abitazione:

il tutto per cercare di dare un’impronta personale e nuova linfa vitale all’azienda.

  • Roberto vuoi raccontarci qualche dettaglio in merito alla trattativa?

Certo. Come già ti ho accennato, se la fase di ricerca è stata molto rapida lo stesso non posso dire quanto alla trattativa: si è rivelata molto lunga e complicata.

Questo perché gli aspetti da analizzare e verificare in caso di compravendita di un’azienda vitivinicola sono veramente molteplici: per fare qualche esempio, si va da quelli relativi alla parte immobiliare a quelli concernenti quella vitivinicola e quella agricola; da quelli riguardanti le attrezzature e le giacenze fino a tutti gli aspetti commerciali, e tanti altri aspetti ancora.

Sono stati necessari molti incontri, fiumi di email e comunicazioni per riuscire a trovare un accordo definitivo su tutti questi punti. Inoltre, l’acquisto era sottoposto a diverse condizioni che sono state sciolte soltanto dopo più di un anno dalla firma del contratto preliminare.

Detto ciò, vorrei sottolineare che in questa compravendita è stato un grande piacere collaborare con il collega Fabrizio Bocci, dell’agenzia Dream Tuscany di Montepulciano.

Insieme, abbiamo sempre affrontato tutte le problematiche con spirito positivo e con l’intento di trovare ogni volta soluzioni condivise.

Direi che abbiamo realizzato un grande lavoro di squadra per limare i differenti punti di vista delle le parti e far conciliare le diverse esigenze dei clienti, riuscendo così a concludere la trattativa e ad ottenere un grande risultato finale!

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!