Chiara Pompili e i Sig.ri Kobrin: un solido rapporto di fiducia consolidato nel tempo


Chiara Pompili e i Sig.ri Kobrin: un solido rapporto di fiducia consolidato nel tempo

Network Great Estate , Qui Agenti Giu 11, 2019 No Comments
I Sig.ri Kobrin: lui di origini israeliane, lei americana. Una coppia internazionale, residente in Svizzera, ma sempre in giro per il mondo per lavoro, dal 2014 si è affidata a Great Estate per i propri investimenti immobiliari. In tutti questi anni hanno avuto un’unica consulente di fiducia: la nostra Chiara Pompili.

Ho conosciuto Tamir e Kathrine Kobrin nel 2014, quando erano alla ricerca di un piccolo pied-à-terre in Umbria. Ricordo con piacere che fin da subito si è creato un bellissimo feeling con entrambi, che abbiamo mantenuto nel corso degli anni fino ad oggi.

Ad ogni modo, tornando al nostro primo incontro, in quell’occasione visitammo diverse proprietà nella zona. Quando, però, varcammo la soglia dell’appartamento “Happy Placea Città Della Pieve, i clienti capirono subito di aver trovato la casa giusta. Per circa cinque anni è stato il loro “rifugio” italiano, il nido in cui tornare dopo ogni lungo viaggio ed in cui “sentirsi veramente a casa.

Ad un certo punto però, si è risvegliato in loro il piccolo, grande desiderio di andare a vivere in un piano nobile di un antico palazzo, situato in un caratteristico centro storico (un appartamento sicuramente più ampio rispetto a quello che era il loro attuale pied-à-terre).

Ed è così che, in tempi davvero “record”, si è concretizzata l’opportunità di trovare la loro proprietà ideale ad Amelia (come vi abbiamo precedentemente raccontato in un nostro recente articolo), di stipulare il relativo rogito di compravendita e di organizzare il trasloco nella nuova casa.

Nel frattempo, nei miei clienti era maturata la decisione di mettere in vendita l’appartamento di Città della Pieve, “Happy Place”. C’era però una problematica che doveva essere risolta. Infatti, una volta traslocata tutta la mobilia nel nuovo appartamento di Amelia, quello di Città della Pieve sarebbe rimasto vuoto, privo di qualsiasi arredo o suppellettile.
Come ormai sappiamo bene, la presenza di questi elementi è indispensabile affinché un potenziale cliente acquirente, in occasione della prima visita ad un immobile, abbia una buona impressione dello stesso.

Spiegato il mio punto di vista a Tamir e Kathrine, ho proposto loro di fissare un incontro con Ilaria Peparaio, mia collega in G.E., nonché titolare di “Eletta Home Staging, per discutere dettagliatamente con lei dei servizi e delle possibilità che avrebbero potuto avere attraverso un intervento di Home Staging (per saperne di più clicca qui).

Durante l’incontro, Ilaria ha spiegato loro in modo molto accurato quanto fosse importante definire gli spazi di ogni stanza, senza però sovraccaricarla o “personalizzarla” troppo, ed al contempo, trasferire una calda e confortante sensazione di “casa”.

Non avevo il minimo dubbio su quello che sarebbe stato l’operato di Ilaria ma, devo dire che, ad allestimento terminato, l’obiettivo è stato veramente centrato in pieno, rivelandosi vincente…vedere per credere!
Ilaria ha ideato l’allestimento pensando a una clientela straniera, e quindi a ciò che un potenziale acquirente internazionale potesse desiderare. Uno stile ed un gusto che poi sono stati apprezzati moltissimo anche dai nostri connazionali, tra cui anche gli acquirenti, visto l’alto numero di richieste ricevute sia da clienti italiani che stranieri.

Neanche a dirlo, nel giro di pochissimi giorni dall’inserimento dell’immobile sul mercato, avvenuto intorno i primi di gennaio, quest’ultimo è stato venduto a seguito di una trattativa “lampo”. Iniziata nel tardo pomeriggio del 25 gennaio, si è conclusa la mattina dopo, con un margine di trattabilità del prezzo richiesto del solo 3%.

Come è stato possibile? Quali sono stati gli elementi che hanno permesso il raggiungimento della vendita così in pochissimo tempo?
Sono state tre le condizioni fondamentali:

  • PREZZO IN LINEA CON I VALORI DI MERCATO:
    seppure ogni proprietario desideri vendere il proprio immobile al massimo prezzo possibile, in questo caso Tamir e Kathrine hanno compreso e condiviso la valutazione da noi stilata grazie allo strumento informatico Reality For G.E.P., affidandosi alla nostra esperienza.
  • QUALITÀ DELLA PRESENTAZIONE DELLA PROPRIETÀ:
    anche in questo caso, i clienti hanno deciso di ascoltare attivamente la nostra consulenza e di fidarsi dei nostri suggerimenti. Nei fatti, questi si sono rivelati decisivi per una corretta presentazione (e conseguente percezione) dell’immobile.
  • OTTIMA VISIBILITÀ PUBBLICITARIA GRAZIE ALLA SOTTOSCRIZIONE DI UN PIANO MARKETING:
    Tamir e Kathrine hanno compreso l’importanza di non essere soltanto presenti, soltanto un numero, ma di distinguersi all’interno dei vari canali di vendita attraverso una strategia pubblicitaria internazionale e capillare. Così hanno sottoscritto un piano marketing SILVER che, in pochissimi giorni, ha contribuito a far sì che “Happy Place” ricevesse decine e decine di richieste di informazioni e di visita.

Se dovessi “svelare i segreti” per una buona vendita o raccomandare le condizioni “sine qua non” per il raggiungimento di quest’ultima in breve tempo, riassumerei tutto nei tre punti appena elencati, che chiamerei le “3 P”: PREZZO, PRESENTAZIONE e PUBBLICITÀ.

La chiave di tutto è poi la fiducia.
La fiducia che un cliente, venditore o acquirente, ripone nei tuoi confronti non è soltanto bella e fonte di soddisfazione, ma anche decisamente costruttiva. Questo perché è soltanto grazie all’instaurazione di un solido rapporto fra le due parti che è possibile iniziare un percorso che condurrà a positivi risultati. Sono molto onorata nel poter affermare che con Tamir e Kathrine tutto ciò si è sicuramente verificato, ed oggi sono felice di brindare insieme a loro per i fantastici obiettivi raggiunti insieme.

Un augurio speciale anche alla nuova proprietaria di “HAPPY PLACE”: sono sicura che questa casa sarà per lei un LUOGO (davvero) FELICE!

Chiara Pompili



Articoli Correlati:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.