La vendita di “Rosso Mattone”: la consulente Hariet Nijhuis racconta …


La vendita di “Rosso Mattone”: la consulente Hariet Nijhuis racconta …

Qui Agenti , Vendute Dic 18, 2020 2 Comments
Lo scorso 6 novembre Great Estate ha festeggiato la vendita di “Rosso Mattone”, una porzione di casale situata nelle campagne umbre di Castiglione Del lago, acquistata da una coppia inglese.
Hariet Nijhuis, la consulente G.E. che si è occupata della loro gestione, racconta le sue impressioni in merito

I clienti acquirenti della proprietà conosciuta col nome “Rosso Mattone”, sono una coppia inglese residente in Francia, Mrs. Kaja e Mr. Sheperd.
Mi hanno contattato per la prima volta il 14 maggio in pieno lock-down, dopo essersi iscritti al nostro sito per ricevere maggiori informazioni su un’altra nostra proprietà.

All’inizio di giugno, quando li ho personalmente contattati al fine di sollecitarli, mi hanno comunicato che avevano da poco ricevuto un’offerta d’acquisto per la loro casa in Francia, e che sarebbero venuti molto presto in Italia, in particolare in Umbria, perché desiderosi di acquistare una proprietà nei dintorni di Castiglione Del Lago, sul Lago Trasimeno, dove possedevano già una piccola casetta.

Quella era la loro zona prediletta: cercavano una dimora da sfruttare come prima casa, abbastanza ampia da consentire alla Sig.ra Kaja di continuare a svolgere la sua amata attività, proprio come faceva nella sua casa in Francia: organizzare vacanze e tenere corsi creativi incentrati sulla lavorazione del tessile (come il patchwork).

Da li a breve, abbiamo iniziato ad organizzare alcuni appuntamenti per visionare alcune proprietà.

Insieme ne abbiamo viste 5, ma si trattava di immobili di piccole dimensioni o che comunque erano situati in una zona che non rispondeva alle loro esigenze.

Successivamente, navigando sul nostro sito, i Sigg. Sheperd hanno notato la proprietà “Rosso Mattone” e così ho organizzato il sopralluogo.

Per i miei clienti è stato amore prima vista, a tal punto che mi hanno chiesto di nascondere le chiavi della casa!



A questo punto è importante che io faccia una precisazione.

Come si può vedere dalla scheda immobile della proprietà, “Rosso Mattone” costituisce una porzione di un più ampio casale, per il quale il proprietario aveva previsto due opzioni di acquisto.

Una, era appunto “Rosso Mattone”: la vendita di una porzione di casale corredata da una bella piscina e circa 2000 mq di terreno con un piccolo vigneto, con la possibilità di acquistarne ulteriori 2000 mq con uliveto, nonché ulteriori volumetrie, sia abitabili che interrate.

A causa di un nostro errore nella compilazione della scheda della proprietà, inizialmente “Rosso Mattone” era stato pubblicizzato sul sito G.E. come porzione di casale comprendente non solo i circa 2000 mq di terreno con vigneto, ma anche gli altri 2000 con uliveto.

I miei clienti, che come detto avevamo amato da subito la proprietà anche basandosi sulle indicazioni “erroneamente” riportate sulla scheda dell’immobile, erano convinti che la stessa ricomprendesse tutti i complessivi 4000 mq di terreno.

Quando ci siamo resi conto del nostro errore, lo abbiamo ovviamente fatto presente ai clienti, spiegandogli che l’uliveto non era compreso nella proprietà che a loro tanto piaceva e che, qualora lo desiderassero, avrebbero potuto acquistarlo, pagando ovviamente un prezzo superiore rispetto a quello indicato nella scheda-immobile.

Questa situazione ha infastidito i miei clienti e provocato il loro “allontanamento” dall’idea di acquistare “Rosso Mattone”.

Infatti, da lì a poco hanno deciso di concentrarsi su una diversa proprietà, quella che inizialmente era stata la loro seconda scelta, e che era gestita da un’altra agenzia.

Tuttavia (e per nostra fortuna aggiungerei!) la trattativa per l’acquisto di quest’ultima non è andata in porto, e i clienti sono “ritornati” da Great Estate e da “Rosso Mattone”, presentando una proposta d’acquisto.

Senonché, dopo l’arrivo della proposta, dalla documentazione della proprietà sono emerse varie problematiche di carattere tecnico-urbanistico.

Alla fine, nonostante queste difficoltà, anche e soprattutto grazie all’impegno, alla competenza e alla professionalità del CEO del nostro gruppo Stefano Petri, che in questa vendita è stato anche consulente della parte venditrice, tutte le problematiche sono state risolte, cercando di non farle “pesare” sui clienti acquirenti.

Così facendo,
siamo riusciti
a siglare la vendita di “Rosso Mattone”
e a rendere felici i suoi nuovi proprietari!

I nuovi proprietari si traferiranno con calma nella nuova e adorata dimora:
una graziosa casa di campagna amata non solo dai Sigg. Sheperd, ma anche dai loro due simpatici cagnolini!

Proprio per questo, sono decisamente contenta e soddisfatta dell’obiettivo raggiunto.
Infatti, non era facile riuscire a trovare la proprietà giusta per il Sig. Sheperd e la Sig.ra Kaja, quella in grado di soddisfare tutte le loro esigenze: una proprietà che fosse all’altezza dei loro progetti futuri.

Al di là della mia personale soddisfazione, avrai chiaramente capito quanto sia stata complicata questa trattativa!

Al riguardo, mi sento in dovere di ripetere, ancora una volta, quanto già affermato dai miei colleghi in tanti altri articoli del nostro Magazine, in merito alla Due Diligence Preventiva della proprietà.

Anche nella trattativa di “Rosso Mattone”, se la stessa fosse stata predisposta dalla parte venditrice poco dopo la firma dell’incarico di vendita, sono certa che avremmo evitato di imbatterci nelle predette problematiche di carattere tecnico/urbanistico che non solo, hanno comportato la perdita di tempo prezioso, ma anche rischiato di far saltare la compravendita.

Quindi … cari clienti venditori, seguite i consigli dei consulenti Great Estate!

Se hai intenzione di vendere la tua proprietà velocemente e con profitto, ti consigliamo di affidarti al gruppo Great Estate.
Ma non solo: ti invitiamo anche ad incaricare un tuo tecnico di fiducia della redazione di una Due Diligence Preventiva della proprietà, così da garantirne l’effettiva vendibilità.

ARTICOLI CORRELATI:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!