Nadia Aron: “Christina e Horst hanno realizzato il loro sogno italiano”


Nadia Aron: “Christina e Horst hanno realizzato il loro sogno italiano”

Qui Agenti , Traguardi Mar 19, 2021 No Comments
Come ti abbiamo raccontato qualche giorno fa, lo scorso dicembre l’affascinante “Podere Monteverde” è stato acquistato da una coppia proveniente dalla Germania, la cui consulente di fiducia è stata Nadia Aron, responsabile del mercato acquirente tedesco di Great Estate, che in questo racconto ci ha svelato i dettagli di questo suo recente successo

I Sig.ri Christina e Horst mi hanno contattato direttamente dal sito Great Estate per avere maggiori informazioni proprio sulla proprietà che poi hanno deciso di acquistare, “Podere Monteverde”.
Sono entrambi tedeschi e abitano in un caratteristico paese della Bavaria, Siegsdorf Eisenarzt, vicino a Monaco.

Sono arrivati da me con le idee molto chiare: cercavano un immobile pronto per essere immediatamente abitato, così da potersi trasferirsi velocemente e definitivamente in Italia.
Doveva essere bello e caratteristico, immerso nella privacy ma al contempo non distante dai centri abitati e dai servizi essenziali, e con una splendida vista sulle campagne circostanti.

Christina e Horst sono ottimi conoscitori del centro Italia!
Nonostante avessero già visto altre proprietà in questa zona, ma con un’altra agenzia, la loro attenzione si è da subito concentrata su “Podere Monteverde” a Otricoli.

Il 1° settembre 2020, dopo aver visitato per la prima volta la casa, l’annesso e il giardino, e dopo aver passeggiato piacevolmente nel parco … hanno preso la loro decisione!

Solo pochi giorni dopo abbiamo svolto un secondo sopralluogo il cui scopo, a parer mio, è stato principalmente quello di fornire una conferma, legittima, della loro scelta.

Infatti, trascorse un paio di settimane hanno deciso di presentare la proposta d’acquisto per “Podere Monteverde”.

Questa proprietà possiede praticamente tutto: fascino, privacy, proporzione delle dimensioni, nonché eleganza e ottimo gusto negli interni.

Quando arrivi al casale davanti ai tuoi occhi si svela una vista che definirei “da cartolina” e … questa meraviglia non può di certo non colpire!

Inoltre, la piscina realizzata con una bianchissima e caratteristica pietra pugliese, immersa nel rigoglioso verde del parco, ha rappresentato una piccola ‘chicca’ nell’ambito di un paesaggio da vera e proprio favola.

Christina e Horst mi hanno confidato che “Podere Monteverde” diventerà la loro ‘casa’: infatti, si trasferiranno definitivamente nella loro nuova casa per vivere il loro “sogno italiano”!

Come spesso accade per tante situazioni che poi alla fine si concludono bene, la conoscenza tra me, Christina e Horst era partita con una serie di fraintendimenti che, credimi, se non fosse stato per la gentilezza e la pazienza dei clienti venditori, ottimamente gestiti dalla collega Suzanne Van Ravenstein, avrebbero potuto far saltare l’acquisto.

Senonché, con la calma e “l’arte della spiegazione”, sono state chiarite tutta una serie di situazioni che, a tratti, richiamavano quella “comicità dei fraintendimenti”, tipica di alcuni film che si vedono in tv, ma … come hanno detto Christina e Horst:

tutto è bene ciò che finisce bene”!

Oltre e al di la di questo, devo dire che il casale, quanto a conformità tecnico-urbanistica, era completamente e perfettamente in regola.

Solamente il giorno dell’arrivo di Christina e Horst si sono verificati dei piccoli inconvenienti: la casa era fredda e non si trovava l’interruttore della caldaia!

Avviando verso la conclusione del racconto di questa mia esperienza, vorrei sottolineare che quando i miei clienti sono soddisfatti della decisione che hanno preso, io in primis mi ritengo molto soddisfatta!

Quando riesco ad esaudire “il sogno italiano” di una coppia tedesca mi sento un po’ come quando io stessa, anni fa, sono arrivata in Italia: comprendo benissimo e sento ancora vive dentro di me tutte le emozioni che questo importante traguardo porta con sé.

Comprendo le difficoltà dei miei clienti, le loro curiosità, i dubbi, le speranze e alla fine, quando ho la certezza che tutto è andato per il verso giusto, anche il senso di soddisfazione!

Non bisogna mai dimenticare il forte desiderio che accompagna la decisione acquistare un immobile all’estero, anche quando non si è ancora preso confidenza con la lingua, gli usi, i modi di fare … si tratta di una scelta che necessariamente comporta anche un po’ di coraggio.

Ed è proprio questo il momento in cui
capisco di amare veramente il mio lavoro.

ARTICOLI CORRELATI:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!