Vendere un casale con Facetime: intervista ai professionisti di Rolling Hills


Vendere un casale con Facetime: intervista ai professionisti di Rolling Hills

Qui Agenti Mag 18, 2020 3 Comments
Dopo l’intervista a Riccardo Luculli e Nadia Aron, responsabili del mercato tedesco per Great Estate, oggi Alberto Zarro e Jacopo Menchicchi raccontano il loro punto di vista sull’eccezionale vendita di casale “La Terrazza”, conclusa pochi giorni fa in collaborazione con i professionisti di Italia Immobilien, altra agenzia partner del Network Great Estate

Buongiorno Jacopo e Alberto.
Circa due settimane fa avete raggiunto un obiettivo veramente straordinario:

grazie alla collaborazione con Italia Immobilien (altra agenzia partner del Network Great Estate), siete riusciti a vendere un grazioso casale situato in Toscana a dei clienti tedeschi, i quali hanno deciso di acquistarlo dopo averlo visto esclusivamente attraverso una semplice visita virtuale, realizzata tramite video chiamata.

Siamo molto curiosi di scoprire tutti i dettagli di questa particolarissima trattativa ma … cominciamo dall’inizio.

  • Alberto, vuoi darci qualche informazione sui clienti venditori? Quando li hai conosciuti, di che nazionalità sono e da quanto possedevano la casa?

Salve a tutti. Ho conosciuto i venditori di casale “La Terrazza” nel 2018: mi sono stati presentati dal titolare di una ditta costruttrice con cui collaboriamo da anni. In Rolling Hills sono io ad occuparmi della ricerca e della gestione dei clienti venditori, mentre Jacopo si dedica alla gestione degli acquirenti). Avevo individuato sul web questo immobile in vendita: dopo averlo localizzato e verificato che fosse un bene appetibile per il mercato estero, quanto a prezzo e caratteristiche, ho chiesto al mio contatto se poteva presentarmi i proprietari, dal momento che il casale si trovava a pochi chilometri di distanza da casa sua.

I proprietari di casale “La Terrazza” sono una simpatica coppia straniera: lui irlandese e lei britannica. Vivono a Roma praticamente tutto l’anno, eccetto quando vengono in Toscana, per la precisione nelle campagne di Sinalunga, per trascorrere le vacanze.
Avevano acquistato la proprietà nel 1993.

  • L’immobile era già in vendita con altre agenzie? Che tipo di mandato hanno firmato? Sono stati sottoscritti piani marketing?

L’immobile era in vendita con diverse agenzie ormai da molti anni. Con noi i venditori hanno sottoscritto un incarico libero, senza piano marketing, anche perché, ai tempi in cui abbiamo preso l’incarico, non eravamo ancora entrati a far parte del fantastico Network Great Estate, che ci ha dato l’opportunità di concludere questa fantastica vendita.
E’ stato il collega Filippo Cori ad aver inserito per la prima volta la proprietà sul sito Great Estate.

  • Secondo te quali sono i punti di forza dell’immobile?

Sicuramente la sua location è la caratteristica più importante: non è troppo isolato e con una vista favolosa.
Inoltre, nonostante necessiti di una “rinfrescata”, il casale si trova in buono stato e, soprattutto, la sua dimensione e la disposizione interna sono ideali: grandi stanze al piano terra con accesso e vista sul giardino, e zona notte al piano primo con camere belle e spaziose.
Infine, la proprietà comprende anche dei piccoli annessi, perfetti per costruire un’eventuale dependance.

  • Passiamo ora alla parte sicuramente più avvincente di questa esperienza: Jacopo, cosa puoi raccontarci di questa trattativa così particolare?

L’aspetto senza dubbio più avvincente sta nella circostanza di aver svolto la prima (ed unica) visita al casale in modo virtuale, tramite una semplice video chiamata: io mi trovavo al casale, i clienti acquirenti a casa loro in Germania, e Nadia e Riccardo nel loro ufficio in Umbria.

Grazie a questa video chiamata e alle indubbie capacità di tutto il gruppo di professionisti coinvolti, i clienti acquirenti hanno confermato il loro interesse per la proprietà e formulato immediatamente un’offerta di acquisto seria e chiara. Quest’ultima è stata facilmente compresa dai venditori e quindi velocemente accettata.

Davvero un lavoro di squadra fantastico!

  • Quindi, in questa trattativa il Network Great Estate, tramite le innumerevoli pubblicità svolte, ha generato il contatto con il cliente acquirente; Italia Immobilien, nelle figure dei professionisti Nadia e Riccardo lo ha gestito e, tramite il sistema CRM del gruppo Great Estate, gli ha proposto una delle vostre proprietà.
    Uno spirito di squadra davvero esemplare!
    Alberto, Jacopo, come siete riusciti a creare i presupposti per lavorare in un gruppo che ha dimostrato sinergie così importanti e assolutamente decisive al fine del raggiungimento di grandi obiettivi proprio come questo?

Il Network Great Estate comprende una squadra di professionisti che, grazie alla loro dedizione e tenacia, riescono a raggiungere grandi risultati.
Per noi, farne parte è un grande onore e, insieme, un onere: ci teniamo molto ad essere sempre all’altezza degli altri professionisti che lo compongono.

Tutti i risultati finora ottenuti non sono altro che il giusto punto di arrivo di un percorso iniziato da Stefano Petri circa vent’anni fa: un percorso che ha portato il gruppo Great Estate a diventare uno dei leader del mercato immobiliare del lusso in Italia, riconosciuto ormai in tutto il mondo grazie alle centinaia di compravendite realizzate con clienti internazionali, che spaziano dal Nord e Sud America all’Europa intera, dalla Russia alla Cina, dall’India all’Australia, fino al Medio Oriente e al Sud Africa.

Vogliamo ringraziare ancora una volta il C.E.O. del gruppo Great Estate per averci permesso di entrare a farne parte!
Siamo convinti che l’unione delle nostre sinergie porterà grandi soddisfazioni a tutti.

  • Insomma, da tutto quello che ci avete raccontato emerge un’esperienza dove professionalità, tenacia, successo e forti sinergie sono stati gli assoluti protagonisti!
    Senza dubbi la stessa potrà essere di grande insegnamento per tutto il mondo del Real Estate Italiano.
    Secondo voi, il particolare momento che stiamo vivendo legato all’emergenza del Coronavirus, ha modificato e sta modificando la professione di Agente immobiliare, e se sì in che modo
    ?

J. Senza dubbio, ritengo che questa vendita rappresenti un’esperienza unica che personalmente ritengo non abbia eguali in passato. Al tempo stesso, sono fortemente convinto che il futuro ci riserverà altre trattative del genere: questo lockdown mondiale (a causa dell’emergenza Covid-19) cambierà il mondo del Real Estate di lusso.
L’utilizzo di mezzi virtuali per “visitare” le proprietà, al momento forzato, diventerà sicuramente la “normalità” al fine di arrivare ad una prima selezione delle proprietà in vendita proposte ai potenziali acquirenti. Avremo un numero inferiore di “prime visite”, mentre molte di più saranno le “seconde visite”, concentrate su immobili già selezionati attraverso i virtual tours e, quindi, già visitati e conosciuti dall’acquirente.

Sarà un cambiamento epocale e davvero molto interessante!
Io ne sono e ne resterò uno dei più accaniti sostenitori!

  • Credete che, per far fronte a questi cambiamenti, all’interno del Network Great Estate possano esserci tutte le risposte necessarie, in termini di servizi, tecnologie e metodologia di lavoro?

J. Certamente!
Il Network Great Estate era già pronto per tutto questo, serviva solo la giusta spinta per iniziare e questa è arrivata con il lockdown!

L’asticella si è alzata e noi (il Network) saremo in prima linea ed assolutamente all’avanguardia nell’utilizzo di questi nuovi metodi e strumenti: questi ultimi porteranno la fidelizzazione dei buyers/vendors e tantissimi risultati positivi, risultati che, fino a 2 mesi fa, erano impensabili.

Grazie alla nostra visione “rivolta al futuro”, caratteristica che ci contraddistingue da sempre, questi risultati non saranno altro che la giusta e normale conseguenza di un percorso studiato, strutturato ed eseguito dai nostri professionisti.

ALBERTO ZARRO E JACOPO MENCHICCHI

ARTICOLI CORRELATI:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!