Il Palio Dei Terzieri di Città Della Pieve: tra storia e tradizione


Il Palio Dei Terzieri di Città Della Pieve: tra storia e tradizione

In Vendita , Lifestyle Ago 29, 2019 No Comments
Si è da poco concluso nel borgo medievale umbro di Città Della Pieve un evento unico e spettacolare: il Palio Dei Terzieri. La storia di questo straordinaria manifestazione

Rappresenta l’evento storico-culturale più atteso non solo dagli abitanti di Città Della Pieve, ma anche da numerosi turisti e appassionati. È il Palio Dei Terzieri, che ha chiuso i battenti proprio qualche giorno fa, con la vittoria del Terziere Castello dopo 14 intensi giorni che hanno dimostrato, ancora una volta, la forza e la vitalità dei Terzieri e del Palio.

I Terzieri vengono nominati per la prima volta nel 1250: nell’atto di sottomissione a Perugia, a seguito del quale l’antica Castel del Pieve veniva soggiogata dalla città del Grifo.

La genesi dei Terzieri è legata all’assetto urbanistico definitivo del borgo di Città Della Pieve, risalente all’età dei Comuni, quando la stessa acquistò una forma molto simile a quella di un’aquila che avanza minacciosa verso Roma. Sono proprio le parti dell’aquila che individuano i tre Terzieri, che a loro volta, richiamano tre classi sociali. Il Terziere Castello o Classe dei cavalieri (Aristocrazia) si identifica con la testa dell’aquila; il Terziere Borgo Dentro (Borghesia) con la pancia ed infine, il Terziere Casalino o Classe dei Pedoni (Contadini) con l’ala-coda del rapace.

Ogni anno, durante il Palio i cavalieri rievocano l’antica caccia del Toro attraverso una suggestiva sfida di tiro con l’arco per colpire quelle sagome, simboleggianti la razza dei tori chianini, fissate su pedane mobili.

Ma… cos’è il Palio?

Il Pallium storico, conteso ogni anno dai Terzieri, è un meraviglioso arazzo dipinto, creato dal maestro pievese Antonio Marroni. Esso ritrae gli arcieri nell’atto di rendere omaggio al Maestro di Campo (giudice della gara), prima del segnale di inizio della competizione. Sullo sfondo azzurro i monumenti più importanti di Città Della Pieve, in alto lo stemma di Città della Pieve con i due biscioni viscontei omaggio all’alleanza con la Repubblica di Milano e infine, in basso, i simboli dei tre Terzieri: il Castello medievale, il Pozzo del Casalino e la Rocca del Borgo Dentro. Una decorazione di trofei e armature cinquecentesche fa da cornice alla stupenda opera decorativa.

Il 15 agosto, giorno del Lancio della Sfida, il Terziere vincitore dell’ultima edizione riconsegna il Pallium nelle mani del Podestà di Castel della Pieve. Quest’ultimo lo conserverà scrupolosamente nella sede del Comune fino al giorno della Caccia del Toro, quando verrà mostrato in tutto il suo splendore nel grande corteo storico preceduto dal gonfalone della città. Il corteo è composto da oltre 800 personaggi fra armati, dame, nobili e cavalieri, popolani e mangiafuoco. 

Partecipare a questo straordinario evento rappresenta un tuffo nella storia e nelle antiche tradizioni dello splendido borgo di Città Della Pieve.

A pochi passi dal centro storico di Città della Pieve, Great Estate vuole proporvi una caratteristica proprietà in stile anni ’70-80: “Residenza Contemporanea” (scopri qui la proprietà).

Si tratta di una villa molto particolare, progettata e realizzata negli anni ’70 da un noto architetto. Le sue grandi vetrate, le pareti circolari e gli ampi e luminosi spazi, conferiscono a questa residenza una personalità decisa ed un fascino particolare.

Inoltre, il verde e rigoglioso parco con piscina che circonda la villa, rendono ancora più speciale “Residenza Contemporanea”, considerata la sua immediata vicinanza al centro storico del paese. Infine, vista la sua epoca di costruzione, “Residenza Contemporanea” vi offre anche la possibilità di dare sfogo alla fantasia realizzando un personalissimo restyling della dimora.



Tutto questo vi ha incuriosito?
Allora non aspettate! Contattate la nostra sede centrale per avere tutte le informazioni su “Residenza Contemporanea”
e le altre magnifiche proprietà a Città Della Pieve firmate Great Estate.


ARTICOLI CORRELATI:

Vivere a Città della Pieve: un vivace borgo ricco di cultura, arte e natura

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.