Roberto Biggera racconta la vendita del lotto 4 di “Focaiole Alta”


Roberto Biggera racconta la vendita del lotto 4 di “Focaiole Alta”

Qui Agenti , Traguardi , Vendute Apr 23, 2019 No Comments
Lo scorso dicembre 2018 è stato firmato il rogito per la vendita del lotto 4 di “Focaiole Alta”, acquistato da una coppia italo/turca. Il consulente Great Estate Roberto Biggera, che ha gestito al contempo sia la parte venditrice che quella acquirente, ci racconta la sua esperienza professionale

Great Estate ha acquisito in vendita la lottizzazione conosciuta col nome “Focaiole Alta” nel 2012. Da subito, la parte venditrice, l’impresa Costruttrice RG.EMME, ha sottoscritto un piano marketing “full optional”, poi rinnovato in parte, ogni qual volta si palesava la necessità di spingere gli immobili a livello pubblicitario: essendo il venditore un’impresa costruttrice, ha ben compreso sin dall’inizio della collaborazione con G.E. le attuali dinamiche di mercato, recependo e sfruttando a suo vantaggio tutti gli strumenti di marketing offerti dal nostro gruppo. L’iniziale valutazione dei vari lotti, nel 2012, fu stilata secondo i metodi “classici”, visto che ancora non potevamo contare, perchè non ancora creato, sull’innovativo strumento di “The Best Price” (clicca qui per saperne di più): ricordo molto bene quanta fatica fu spesa per stabilire il giusto valore da attribuire agli immobili da pubblicizzare!

Sicuramente, sfruttando tutte le potenzialità di “The Best Price” tutto questo lavoro di valutazione sarebbe stato più semplice e veloce.

In ogni caso, le stime inizialmente redatte si sono poi rivelate esatte: questo ha fatto sì che nel corso del tempo si sia potuto stabilire un positivo trend di vendite che, conseguentemente, ha portato ad una stima “naturale” di ogni singolo lotto.

Per quanto concerne la vendita del LOTTO 4, personalmente ho rivestito contemporaneamente il ruolo sia di consulente di parte venditrice che di quella acquirente.

Quanto al venditore, come già accennato, si tratta di un’impresa Costruttrice, la RG.EMME di San Casciano dei Bagni, impresa composta da artigiani della zona e specializzata nelle ristrutturazioni di casali, ville e case in centri storici della zona, ormai da moltissimi anni: questa circostanza si è rivelata un incredibile valore aggiunto che ha notevolmente contribuito a rendere questo progetto un progetto vincente.

RG.EMME dal lontano 2012 ha sottoscritto con Great Estate un contratto in esclusiva e su un totale di 9 Lotti di “Focaiole Alta”, 8 sono stati venduti tramite la nostra collaborazione: negli stessi sono state realizzate sia ville bifamiliari che unifamiliari, alcune delle quali con piscina (puoi vedere le immagini delle costruzioni realizzate cliccando qui).

RG.EMME è diventata negli anni anche un nostro partner di riferimento per i lavori di ristrutturazione edilizia richiesti dai nostri clienti acquirenti, realizzando sempre lavori di ottima qualità, con grossa soddisfazione della clientela Great Estate.
Il lotto 4 ha ricevuto tre o quattro sopralluoghi… non ricordo esattamente ma un dato è certo: nel momento in cui è stato deciso di spingere questo lotto a livello pubblicitario, lo stesso è stato venduto in tempi abbastanza rapidi.

Quanto agli acquirenti, si tratta di una coppia italo/turca: lui italiano di Roma, ingegnere della società Salini, che da molto tempo vive all’estero, lei un’imprenditrice turca. I Signori stavano cercando un bell’immobile nella zona di San Casciano dei Bagni, in quanto sono grandi amanti delle Terme.

Hanno deciso di acquistare il LOTTO 4 di “Focaiole Alta” perché assolutamente “folgorati” dalla bellezza del panorama che si può godere dallo stesso: veramente unico. Inoltre, hanno particolarmente apprezzato la qualità costruttiva e delle finiture degli immobili già completati.

La trattativa per la compravendita in questo caso è stata molto rapida e, visto che la procedura di vendita per questi immobili era ormai abbastanza standardizzata, non abbiamo incontrato problematiche.
Stiamo parlando dei primi mesi del 2016.

E’ stato sufficiente un “incontro a tre” tra me, il venditore e gli acquirenti, durante una mattinata, per raggiungere un accordo di massima tra le parti. Ricorderò sempre il luogo della trattativa per la firma di questo accordo: il Bar del Resort Fonteverde. Poi nel pomeriggio ci siamo incontrati negli uffici di Great Estate per firmare il contratto preliminare.

Roberto Biggera

Non perdetevi le interviste al Sig. Germani, nuovo proprietario del lotto 4, e di Massimo Cesaretti, titolare di RG.EMME, l’impresa costruttrice di “Focaiole Alta” a San Casciano Dei Bagni: presto on line sul nostro Magazine



Articoli Correlati:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.