Tasi nessun rinvio – Comuni Contrari, Prima Rata 16 Giugno


Tasi nessun rinvio – Comuni Contrari, Prima Rata 16 Giugno

Leggi&Normative Mag 16, 2014 No Comments

Confermata la prima scadenza per la Tasi al 16 giugno 2014, nonostante il rinvio a settembre proposto dal Sottosegretario all’Economia Zanetti. Dopo un giro di incontri con i Comuni italiani, che si sono detti sfavorevoli alla proroga, sembra che tutto proceda come previsto.

Uno slittamento del pagamento infatti porterebbe ad alcune problematiche come, ad esempio, l’impossibilità dei comuni ad erogare i servizi a loro carico.

Entro il 23 maggio quindi saranno deliberate le aliquote e, sempre come previsto, verranno registrate sul sito dell’Economia entro il 31 maggio.

Oltre alle aliquote, la delibera, dovrà fissare anche le eventuali maggiorazioni dello 0,8 per mille da attribuire tra prima e seconda casa, accompagnandola dalle relative detrazioni. I comuni devono inoltre fissare la quota dell’imposta che va pagata dall’ inquilino (tra il 10 e il 30% dell’importo dovuto in base all’aliquota sec).

In caso il cui il comune non prenda decisioni entro il 23 maggio, i proprietari di prima casa potranno pagare tutto in una unica soluzione entro il 16 dicembre 2014 mentre, le seconde case dovranno comunque pagare Imu e Tasi entro il 16 giugno.

Per quanto riguarda la Tasi, nel caso in cui non sia stata deliberata l’aliquota, i proprietari di seconda casa dovranno pagare il 50% dell’ aliquota base dell’1 per mille, togliendo però, secondo le Finanze, una quota forfettaria del 10% annuo (quindi il 5% per la prima rata) che spetta invece all’inquilino. Insomma dubbi e incertezze la fanno da padroni e questa non sarà proprio una facile questione per contribuenti ed amministrazioni.

A cura di AM

Fotografia – Appartamento al mare – Imperia – Codice mpge002720 – Prezzo € 199.000

Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi