Il Sig. Kevin Jaffe: “Roberto è il miglior agente con cui abbiamo mai lavorato”


Il Sig. Kevin Jaffe: “Roberto è il miglior agente con cui abbiamo mai lavorato”

Acquirenti , Clienti Feb 19, 2021 No Comments
Oggi ti proponiamo la brillante intervista rilasciata dal Sig. Kevin Jaffe che, grazie al prezioso lavoro svolto dal consulente Great Estate Roberto Biggera, dallo scorso dicembre è ufficialmente il nuovo proprietario della magnifica proprietà conosciuta come “Podere I Caselli”
  • Un caloroso benvenuto al Sig. Jaffe, da circa due mesi nuovo proprietario dello splendido “Podere I Caselli”, situato nelle campagne di Murlo, in Toscana.
    Se possiamo chiedere, da dove viene e di cosa si occupa nella vita?

Io sono un avvocato così come mia moglie, anche se lei non esercita più visto che attualmente il suo lavoro a tempo pieno è quello di prendersi cura dei nostri due gemellini. Fino al 2019 abbiamo abitato a New York, dopodiché ci siamo trasferiti a Zurigo, in Svizzera.

  • Come mai avete deciso di acquistare una proprietà in Toscana? Conoscevate già questa regione e in particolare la città di Siena?

Ci siamo innamorati della Toscana sin dalla prima volta che l’abbiamo vista: abbiamo capito subito che era quello il posto dove volevamo comprare la nostra seconda casa. Entrambi abbiamo viaggiato molto, e … non esiste posto al mondo come la Toscana! Pur conoscendo questa regione abbastanza bene, volevamo rimanere vicino a Siena e alla Val D’Orcia.

  • In che modo avete conosciuto il gruppo Great Estate?

Abbiamo scoperto Great Estate dopo aver letto su Italy Magazine un articolo dedicato al mercato immobiliare in Toscana, contenente alcuni commenti di un professionista di Great Estate. Dopodiché, ho visitato il vostro sito e mi è piaciuta molto la varietà degli immobili proposti; quindi, vi ho contattato tramite e-mail, ricevendo una risposta davvero in tempi record! Il resto … è storia!

  • Quanto tempo è durata la ricerca della vostra proprietà ideale?

E’ iniziata nel luglio 2020 con alcuni giorni di visita. Poi, prima del nostro rientro in Svizzera, abbiamo ristretto il cerchio a 2-3 proprietà. Infine, a settembre abbiamo firmato la nostra proposta d’acquisto.

  • Perché avete scelto come location la campagna senese tra Murlo e Buonconvento?

Amiamo questa zona per la bellezza della campagna toscana, la sua natura incontaminata, nonché la vista che offre. Eravamo davvero attratti dall’idea che in mezzora d’auto potevamo raggiungere sia il centro di Siena, per godere dei suoi fantastici ristoranti e negozi, che la splendida Val D’Orcia, magari per visitare un fantastico vigneto di Brunello a Montalcino. Inoltre, in un’ora possiamo raggiungere anche le spiagge e le splendide coste toscane. Siccome abbiamo deciso anche di mettere in affitto la nostra proprietà, pensiamo che, proprio la sua centralità, possa fungere da base d’appoggio ideale per tutti gli ospiti che vorranno andare alla scoperta dei dintorni.

  • Il vostro consulente di fiducia Great Estate è stato Roberto Biggera. Ritenete che sia stato rapido ed efficiente nel rispondere alle vostre domande?

Negli anni passati avevamo già acquistato altre proprietà. Inoltre, avevamo svolto anche altre ricerche internazionali con diversi agenti immobiliari. Mia moglie stessa è un’agente immobiliare negli Stati Uniti.

E proprio sulla base di tutte queste nostre esperienze possiamo tranquillamente affermare che
Roberto è il miglior agente con cui abbiamo mai lavorato.

Acquistare una proprietà in Toscana come straniero comporta sicuramente una serie di sfide. Il processo si è rivelato molto più complesso di come ce lo aspettavamo.

Tuttavia, Roberto lo ha reso alquanto semplice per noi: dall’organizzazione delle visite alla redazione di una due diligence sulla proprietà; inoltre, ci ha suggerito le migliori strategie di negoziazione, oltre ad averci presentato sia avvocati che notai.

Roberto ha svolto costantemente un incredibile lavoro di comunicazione durante l’intera trattativa, tenendoci sempre informati sui vari step del processo e rispondendo ad ogni nostra singola domanda.

  • Sappiamo che con Roberto avete visionato tra le 10 e le 15 proprietà: perché alla fine avete deciso di acquistare “Podere I Caselli”? Che cosa vi ha particolarmente colpito?

Siamo rimasti subito colpiti dal panorama sulle splendide colline e sui dintorni circostanti la proprietà.

È UNA CASA UNICA!

Nonostante si trovi a soli 5 minuti dalla città più vicina, una volta lì si ha la sensazione di trovarsi immersi in una privacy totale. Quando si percorre il lungo e pittoresco viale di accesso al casale, si ha come l’impressione di arrivare in un luogo speciale. Inoltre, l’interno della casa rispecchia la maggioranza dei nostri canoni di ricerca iniziali: soffitti alti, stanze spaziose e il sapore tipico del casale toscano (scopri qui la proprietà).

“Podere I Caselli” sarà la nostra casa per le vacanze; inoltre, abbiamo anche deciso di metterla a reddito, inserendola nel circuito degli affitti turistici.



  • Conoscevate già le zone e i borghi medievali vicini alla vostra nuova proprietà?

Conoscevamo la zona di Montalcino, ma non i paesi di Murlo, Buonconvento e Monteroni. Come detto, eravamo flessibili riguardo al paese in cui avrebbe dovuto trovarsi la nostra casa, l’importante era che non fosse troppo distante dalle zone che amavamo. Data la nostra ampia lista dei desideri e la particolare idea che avevamo in mente, sapevamo di dover tenere in considerazione numerosi paesi in Toscana. Alla fine, siamo incappati nella casa dei nostri sogni, situata in un luogo che ci piace.

  • Veniamo alla trattativa. Ritenete sia stata complessa? Avete riscontrato delle problematiche? E cosa pensate del supporto ricevuto da Great Estate al riguardo?

La negoziazione è stata complicata da alcuni fattori.
Innanzitutto, abbiamo iniziato la trattativa in piena emergenza Covid-19. Di conseguenza, sia noi che i professionisti che ci stavano seguendo, abbiamo dovuto affrontare tutte le restrizioni che il lockdown comportava. Inoltre, per concludere la vendita si è reso necessario risolvere alcune questioni tecniche legate al catasto.

Al riguardo, Great Estate c’ha fornito un ottimo aiuto nel risolverle; inoltre, ci ha tutelati e ha lavorato con il venditore e i suoi tecnici per assicurarci che tutto fosse risolto in tempo.

Brevemente,
Roberto e Great Estate hanno reso ciò che per un acquirente straniero poteva rivelarsi un processo alquanto complesso,
in qualcosa che anche noi abbiamo potuto comprendere ed affrontare.

  • Cosa pensate delle pubblicità, della comunicazione e degli strumenti utilizzati da Great Estate per tenere costantemente aggiornati i propri clienti? Ci sono aspetti che secondo voi potremmo migliorare?

Crediamo che il vostro sito sia veramente ben fatto (anche se non mi piace che venga richiesto la registrazione per visionare nel dettaglio le varie proposte!). Abbiamo anche cercato il vostro canale YouTube per guardare i video tour delle proprietà, e ci piacerebbe che fossero più dettagliati.
Una delle conseguenze portate dal Covid-19 è che i clienti si aspettano di poter fare di tutto da remoto, dunque sarebbe importante poter fornire video davvero ben fatti: in questo modo il cliente potrà percepire che vedere la proprietà non sarà un problema.

Infine, sarebbe importante creare un senso di comunità tra i vostri clienti, magari organizzando degli eventi o cose simili: ciò permetterebbe loro di riunirsi, conoscersi e condividere le proprie esperienze. Sarebbe bello poter entrare in contatto con altri connazionali che hanno acquistato delle proprietà nella nostra stessa zona!

  • Riassumendo, come valutereste la vostra esperienza con Great Estate?

La nostra esperienza ha superato le nostre aspettative:
siamo decisamente soddisfatti del livello della qualità dei servizi offerti.

L’aspetto migliore è che l’offerta dell’incredibile qualità dei servizi non si è conclusa con l’acquisto della casa, in quanto Great Estate ha continuato a fornirci tutto il supporto per noi necessario anche nel post-vendita: nel trasferire i nostri conti, aiutarci a trovare una compagnia assicurativa per la nostra casa, nel consigliarci elettricisti e idraulici così da assicurarci che sapessimo come manutenere la casa.

Come famiglia che ha praticamente vissuto sempre in appartamenti in affitto, possedere oggi 400 mq di casa con 5 ettari di giardino rappresenta un grande cambiamento!

Per fortuna,
Great Estate e il nostro agente Roberto sono stati sempre presenti, supportandoci costantemente.

  • Raccomandereste Great Estate ad altri clienti internazionali che, proprio come voi, vogliono acquistare una proprietà di prestigio in Italia? Se sì, perché?

Assolutamente sì senza alcun tipo di esitazione,
e proprio per le ragioni elencate!

Non solo hanno fatto un lavoro magnifico nel selezionare le proprietà da sottoporci (decisamente di un altro livello rispetto alle agenzie concorrenti cui ci eravamo inizialmente rivolti) ma, oltre a ciò, il nostro Roberto ha dimostrato anche un’enorme conoscenza del mercato.

Ciò ci ha fatto capire che non stavamo sprecando il nostro denaro e che instaurare un buon rapporto con i consulenti dei venditori è sempre una circostanza positiva al fine di concludere al meglio l’intero processo.

Per tutti quei clienti internazionali che non hanno esperienza di acquisto in Italia (proprio come noi),
raccomandiamo fortemente di appoggiarsi ad un’agenzia come Great Estate, in grado di offrire tanti servizi di alta qualità, agenti capaci di parlare la lingua straniera come la propria (spesso la comunicazione è un punto dolente)
e di gestire l’intero processo d’acquisto per i propri clienti.

ARTICOLI CORRELATI:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!