La vendita de “Il Piccolo Loft”: strategie di un successo


La vendita de “Il Piccolo Loft”: strategie di un successo

Rubrica di Stefano Mar 01, 2019 No Comments
Stefano Petri, Managing Director del gruppo Great Estate, nonchè consulente della parte venditrice nella compravendita del casale “Il Piccolo Loft”, ci racconta motivazioni e strategie alla base di questo ulteriore successo.

In merito alla vendita de “Il Piccolo Loft” ritengo che siano due gli aspetti da sottolineare, e che hanno indubbiamente giocato un ruolo essenziale ai fini della vendita di questo casale in Umbria:
il primo attiene alla particolare “strategia di vendita” adottata per il casale, mentre l’altra alla collaborazione tra Great Estate e l’agenzia che fa capo al collega ed amico Marco Barbanera, la Re-House Immobiliare.

Quanto al primo aspetto, va detto che “Il Piccolo Loft” (scopri la proprietà cliccando qui) costituisce la dependance di un altro casale, sempre di proprietà della Sig.ra Bono, ad oggi adibito a B&B, ed avente una superficie decisamente importante. Inizialmente e d’accordo con la proprietaria, abbiamo deciso di mettere in vendita la proprietà nel suo complesso, e dunque casale principale, dependance e terreni annessi.

Capirete certamente che una proprietà così importante, alla quale corrisponde logicamente un prezzo di richiesta altrettanto importante, vede consequenzialmente restringersi la forbice dei potenziali clienti acquirenti, considerata anche la circostanza che, attualmente, le proprietà maggiormente richieste sono i casali ristrutturati che possiedono, tra l’altro, dimensioni “facilmente gestibili”, intorno ai 300, 350 m.q.

Risolutiva è stata la decisione, adottata a giugno del 2018, di vendere separatamente “Il Piccolo Loft” con una porzione di terreni, rispetto al casale principale (sempre con annessi terreni). Infatti, poco tempo dopo l’adozione di questa strategia, “Il Piccolo Loft” ha subito riscosso interesse sul mercato immobiliare internazionale, riuscendo a trovare il suo “cliente ideale”, il Sig. Pogorzelki e la sua famiglia, che oggi sono gli attuali proprietari (leggi qui la sua intervista).
La decisione di una vendita separata dei due casali è stata sicuramente cruciale per “smuovere le acque” ed arrivare alla vendita de “Il Piccolo Loft”.

Di pari importanza è stata la collaborazione con l’amico e collega Marco Barbanera e la sua agenzia Re-House Immobiliare. In particolare, l’aver condiviso innanzitutto il nostro software, che ci permette di fare giornalmente incroci tra immobili e clienti, oltre ad un’identica impostazione e metodologia di lavoro in ogni passo della trattativa. Sia io che Marco, infatti, siamo fermamente convinti che l’osservanza e l’applicazione di un comune, preciso e predeterminato metodo di lavoro (a partire dall’acquisizione dell’immobile, fino alla gestione dei potenziali clienti acquirenti e, più in generale, in ogni fase della trattativa) siano stati e siano tuttora decisivi per vendere velocemente e con profitto una proprietà di prestigio. Mi riferisco ancora una volta alla ormai consueta REGOLA DELLE 4 V: valutazione, visibilità, verifica e vendita.

L’applicazione rigorosa di questa regola, oltre alla collaborazione storica delle nostre strutture, si sono dimostrate ancora una volta determinanti per il raggiungimento dell’”obiettivo vendita”.

STEFANO PETRI

Articoli Correlati:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.