[Speciale Umbria] Il mercato delle proprietà di prestigio: cosa cercano gli stranieri


[Speciale Umbria] Il mercato delle proprietà di prestigio: cosa cercano gli stranieri

Mondo Great Estate , Network Great Estate Dic 06, 2018 No Comments
Le recenti vendite realizzate dal gruppo Great Estate dimostrano che l’Umbria, in particolare le zone di Orvieto, Todi e Città della Pieve, è ormai entrata a pieno titolo tra le mete italiane più ambite dalla clientela internazionale che vuole acquistare una proprietà prestigiosa

Quali sono attualmente le caratteristiche degli immobili ricercati dagli stranieri in Umbria? Ci rispondono due importanti professionisti di Great Estate: Ilaria Peparaio, Italian Property Consultant, nonché titolare di “Eletta Home Staging” e il Dott. Stefano Calafà, responsabile di “Via dei Colli immobiliare”, Agenzia Partner G.E.P. Umbria.

Ilaria, tu sei originaria dell’Umbria, in particolare della zona di Monteleone D’Orvieto: secondo te, cosa questa regione, e nello specifico le “tue zone”, possono offrire in meglio o comunque di diverso, a coloro che intendono acquistare una proprietà in Italia?

Sullo sfondo Monteleone D’Orvieto

I luoghi in cui sono cresciuta sono particolarmente ameni, con importanti prerogative. Innanzitutto, la”comodità” dal punto di vista logistico: ci troviamo infatti a soli 10 minuti d’auto dalla A1 e dalla stazione ferroviaria (esattamente a metà strada tra Roma e Firenze, che sono ottimamente collegate), a 30 da Perugia e da Orvieto, e a circa 20 minuti dai centri Termali di San Casciano Dei Bagni e Chianciano. In secondo luogo, la storicitàMonteleone D’Orvieto è un borgo storico di rara bellezza, con un importante patrimonio culturale. Da ultimo, ma non certo per importanza, la bellezza del paesaggio: tutta la “mia zona” infatti non è industrializzata, non ci sono elementi di disturbo circostanti, ma solo un ambiente incontaminato con scorci e paesaggi mozzafiato

 

Stefano, tu provieni da Milano. Perché hai deciso di trasferirti in Umbria e svolgere qui la tua attività?

Guarda, in effetti tra me e l’Umbria è scattato un vero colpo di fulmine; non sono una persona che sta bene in città e, arrivato in Umbria quasi per caso 15 anni fa, ho deciso, in modo forse un po’ folle e irrazionale, che mi ci sarei trasferito; e così alla fine è avvenuto.

 

Secondo il vostro parere professionale, perché, pur restando la Toscana regina incontrastata delle location richieste, l’Umbria sta sempre più “facendo breccia” nel cuore dei clienti internazionali?

STEFANO: Molti clienti sostengono che l’Umbria, in molte sue parti, è rimasta forse un po’ più genuina della Toscana e meno “turistica”; questa vena naif piace a molti ed il fatto che i prezzi in Umbria siano generalmente più bassi che in Toscana certamente gioca un ruolo non trascurabile.

ILARIA: Concordo ciò che sostiene Stefano, l’Umbria è rimasta più genuina della Toscana.

 

Non perdete la seconda parte del nostro approfondimento sul mercato delle seconde case in Umbria con i consulenti Great Estate Ilaria Peparaio e Stefano Calafà: presto on line…stay whit us!! Nel frattempo, consultate il nostro magnifico sito per scoprire tutte le straordinarie proposte del gruppo Great Estate


Articoli correlati:

[Speciale Umbria] Il mercato delle proprietà di prestigio: quali sono le caratteristiche di un immobile vincente

Le vendite d’autunno di Great Estate: Stefano Calafà racconta Podere Colonna

Un’estate raggiante per l’agente Great Estate Ilaria Peparaio: due importanti vendite in Umbria

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.