VAL D’ORCIA: VENDITE ULTRA MILIONARIE IN TEMPO DI COVID – L’ANALISI DI GREAT ESTATE


VAL D’ORCIA: VENDITE ULTRA MILIONARIE IN TEMPO DI COVID – L’ANALISI DI GREAT ESTATE

Mondo Great Estate , Network Great Estate Lug 27, 2021 No Comments
I clienti acquirenti internazionali continuano ad investire nella magica Val d’Orcia! Ma c’è un’altra bella notizia: anche i nostri acquirenti ITALIANI sono decisamente tornati ad amare e investire in questa stupenda zona. Il valore complessivo delle vendite realizzate nel periodo segnato dal Covid-19 rasenta i 30 milioni di euro: il Network Great Estate spiega le ragioni di questo boom dell’immobiliare toscano

È la valle situata nel sud della Toscana attraversata dal fiume dal quale prende il nome, celebre nel mondo per le sue tante eccellenze, da quelle naturali a quelle eno-gastronomiche, dai paesaggi incontaminati ai castelli, borghi e centri medievali che la rendono assolutamente unica, tanto da essere stata riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2004: è la Val D’Orcia!

Quest’area, che si snoda in 5 comuni della provincia di Siena (Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico d’Orcia) arrivando ad abbracciare altri comuni limitrofi, sia sempre in provincia di Siena che anche in quella di Grosseto, è stata protagonista assoluta quanto alle compravendite delle proprietà di prestigio realizzate nel 2020 e nei primi 6 mesi del 2021.
Ad avere reso possibile questo boom di vendite ultra milionarie non sono soltanto i viali di cipressi, gli oliveti, i vigneti da fiaba e i campi di grano color d’oro che caratterizzano questo magnifico angolo della Toscana.

A spiegarlo, dati e statistiche alla mano, è Stefano Petri, CEO del Network Great Estate specializzato nella compravendita di proprietà di prestigio, in particolare proprio nel Centro Italia.

“Nel corso dell’ultimo anno e mezzo la Val D’Orcia ha indubbiamente suscitato l’interesse degli acquirenti internazionali alla ricerca di proprietà di prestigio in un contesto certamente unico. La bella notizia è che anche i clienti italiani sono tornati ad apprezzare moltissimo questa zona, non solo come visitatori ma anche come investitori. Insieme al nostro team interno IT e al nostro reparto di esperti valutatori del Network Great Estate abbiamo analizzato ogni aspetto di questo trend per comprendere il perché di questo rinnovato interesse immobiliare proprio nell’ultimo anno e in questo primo semestre del 2021”.

Sono state 8 le vendite ultra milionarie realizzate nel 2020 e 8 quelle siglate già nel primo semestre del 2021 per un totale di 16 compravendite, con Montepulciano a guidare la classifica delle mete più gettonate (4 vendite), seguito da Asciano e Pienza (3 vendite ciascuna, anche se Asciano non rientra di diritto nei Comuni della Val D’Orcia), San Quirico d’Orcia e Castiglione d’Orcia (2 vendite), per concludere con Buonconvento e Monteroni d’Arbia (1 vendita ciascuna – entrambi comuni limitrofi ai 5 ufficialmente appartenenti alla Val D’Orcia).

Qui di fianco riportiamo un grafico che evidenzia le location interessate dalle vendite:

Dall’analisi dettagliata delle compravendite avvenute in Val d’Orcia nell’intervallo temporale preso in esame emergono anche altri dati interessanti, fra cui la nazionalità degli acquirenti: 7 su 16 sono italiani (pari al 44%), 3 vengono dagli Stati Uniti (19%), 2 dalla Germania (13%) e i restanti da Irlanda (6%), Polonia (6%), Belgio (6%) e Regno Unito (6%).

Di grande interesse anche i dati relativi ai prezzi di compravendita, con 8 proprietà vendute nella fascia di prezzo tra il milione di euro e il milione e mezzo, 1 nella fascia tra € 1.500.000 e € 2.000.000, 4 nel range compreso tra 2.000.000 € e € 2.500.000 e infine 3 in quello fra € 2.500.000 e € 3.000.000, per un valore complessivo del compravenduto pari a 28.605.000 euro.
Vendite milionarie per proprietà da sogno, immerse nelle colline toscane fra ulivi e vigneti, con panorami mozzafiato e tramonti incantevoli di cui godere da bordo piscina.

Interessanti anche i dati riguardanti i valori al metro quadrato che si attestano all’interno di un range che va da un valore minimo di 1.198 €/mq a quello massimo di  4.196 €/mq.

L’attento studio condotto dal team IT del Network Great Estate ha preso in esame anche un altro fattore, ovvero il differenziale tra il reale prezzo di compravendita e il valore stimato attraverso The Best Price, il software proprietario del gruppo e specializzato nelle stime di proprietà di prestigio e sviluppato da un team composto da professionisti del mondo universitario e informatico, del settore immobiliare, esperti di estimo e di analisti e gestione dello sviluppo aziendale specializzati nell’analisi e stima del mercato degli immobili di prestigio. Per sapere di più sul tool valutativo del nostro gruppo ti consigliamo di leggere questo articolo.

Analizzando i dati relativi alle vendite che hanno interessato la Val d’Orcia emerge una media del differenziale tra la valutazione del reparto valutativo di G.E. e il reale prezzo di compravendita pari al 3,07%.

Questo dimostra ancora una volta l’oggettiva efficacia e affidabilità di The Best Price quale strumento valutativo altamente performante e di elevata attendibilità, specificatamente per il segmento immobiliare delle proprietà di prestigio.

A proposito dell’indagine svolta dal Network Great Estate sulle vendite realizzate in Val D’Orcia nel 2020 e il primo semestre del 2021, il CEO del gruppo, Stefano Petri, afferma che:

“L’analisi svolta evidenzia come l’amore per queste stupende zone sia rimasto sempre forte e intatto sia da parte dei clienti internazionali che da parte dei nostri connazionali. Siamo stati onorati di aver potuto seguire alcune di queste vendite come Network di riferimento: in particolare, quelle delle proprietà conosciute come “C’era Una Volta” e “Podere i Caselli”.

Ed è proprio la bellezza di queste zone che ci ha spinto a investire le nostre competenze, il nostro metodo e la nostra capacità nell’apertura di due sedi nel centro Storico di Montepulciano. 

Il progetto nasce dalla virtuosa sinergia tra Rolling Hills, brillante realtà del Real Estate locale vocata alla gestione di clientela internazionale, e Great Estate: insieme hanno deciso di aprire al pubblico il primo ufficio in Via Dell’Opio Nel Corso. Sin dai prossimi giorni, al suo interno lavoreranno tre professionisti del gruppo Rolling Hills.

Ma non solo.
La bellezza e le potenzialità della Val D’Orcia ci hanno motivato a fare di più: all’apertura del primo ufficio, che è lungo strada e che possiamo definire un ufficio “di vetrina”, si affianca un ulteriore accordo di fusione, in fase di definizione, con un’altra agenzia della zona molto affermata, già proprietaria di un magnifico appartamento situato in un palazzo storico di Montepulciano, a poche centinaia di metri dalla sede di Via Dell’Opio Nel Corso. Qui, accoglieremo i nostri clienti nazionali ed internazionali, acquirenti e venditori, in un ambiente molto più riservato e prestigioso. Vi saranno presenti altri 4 professionisti, due dei quali sono già stati individuati tra i migliori del Real Estate della zona.

Quanto agli altri due, sto’ personalmente svolgendo dei colloqui al fine di individuare la giusta condivisione dei valori che fonderanno questo entusiasmante, nuovo progetto di coesione tra varie aziende del Real Estate locale.

Come già abbiamo fatto e continuiamo a fare per l’Umbria (con l’apertura invernale della sede di Orvieto e quelle imminenti a Spoleto e Castiglione Del Lago) il nostro obiettivo è quello di rendere sempre più capillare la presenza del Network Great Estate anche nella meravigliosa Toscana e, in particolare, nelle splendide e famose zone della Val D’Orcia.”

LEGGI ANCHE:

Condividi su:

Chiara Peppicelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!